News

Da MySky a PC : pochi e semplici step

Dall’inverno 2005 è stato introdotto in Italia un nuovo decoder digitale di Sky che ha al suo interno la funzione di Personal Video Recorder (PVR) attraverso il quale è possibile registrare e riprodurre programmi mandati in onda sulla televisione satellitare per poterseli riguardare in qualsiasi momento della giornata. Vi è però una funzione che va al di là di Sky stesso, ovvero la possibilità di passare da My Sky a PC per riguardarsi le registrazioni attraverso il proprio computer.

DA MYSKY A PC: POCHE SEMPLICI MOSSE

Le modalità con cui My Sky registra i programmi satellitari sono le stesse dei vecchi videoregistratori di una volta ma, in questo caso, invece che essere trasportati su una cassetta (Video Home System, VHS) il dispositivo trasferisce la registrazione direttamente su un Hard Disk interno al decoder.

Le funzionalità di My Sky, in teoria, dovrebbero fermarsi a questo punto. Ovvero, il cliente ha la possibilità di riguardarsi i programmi o le partite preferite registrandole e riproducendole sul proprio televisore, unico dispositivo di riproduzione permesso dal decoder di Sky.

In realtà vi sono alcuni programmi per computer come Copy+, +Extractor e Project X che possono copiare le registrazioni effettuate nell’Hard Disk del dispositivo di My Sky per poi riprodurle sul proprio Personal Computer. Questo processo da MySky a PC è molto complicato, perché complicati sono i programmi stessi appena citati, ma se ben manovrati garantirebbero un ottimo risultato.

Il programma Copy+ permetterebbe di copiare il file registrato sul proprio computer, previo collegamento da MySky a PC tramite una connessione interna Sata o Ide, indispensabile anche per l’utilizzo degli altri due programmi.

Il programma +Extractor abiliterebbe la funzione di estrazione, appunto, del file registrato sull’Hard Disk di My Sky all’interno del computer che però si ritroverà ancora nell’estensione .str non supportato per la rilettura attraverso il PC. A questo punto entrerebbe in gioco Project X che converte il file in due estensioni diverse: una in .m2v che contiene i dati video del file, e l’altra in .mp2 che contiene i suoi dati audio. A questo punto un qualsiasi lettore video (come per esempio VLC Player) potrà riprodurre il file.

Da MySky a PC : pochi e semplici step
Vota questo articolo

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.