Internet

La digitalizzazione guida le imprese post Covid: i settori più avanti

Il digitale è diventato il salvagente delle imprese messe a rischio dalla pandemia, al punto che 7 aziende su 10 sono riuscite ad evitare lo spettro del fallimento grazie all'online

Il Covid ha rappresentato una delle peggiori catastrofi dell’epoca moderna, ma paradossalmente ha avuto il merito di accelerare la digitalizzazione in Italia. Questo per via del fatto che molte aziende, non potendo più condurre il proprio business a causa delle restrizioni sanitarie, sono state costrette ad aprirsi al mondo dell’online. Chiaramente ci sono dei settori che hanno saputo approfittare meglio di altri di questa circostanza, e che ora raccolgono i frutti delle proprie strategie. Ad ogni modo, oggi è la digitalizzazione che guida il mondo delle imprese.

I dati sulla digitalizzazione e i possibili scenari futuri

Il digitale è diventato il salvagente delle imprese messe a rischio dalla pandemia, al punto che 7 aziende su 10 sono riuscite ad evitare lo spettro del fallimento grazie all’online. Sono state numerose le PMI che hanno scelto di potenziare il comparto digitale per mantenere attivi i contatti con la propria clientela (42%), per non parlare poi del boom di nuovi e-commerce registrato dal 2020 ad oggi. Di conseguenza, c’è stata un’improvvisa accelerata verso la digitalizzazione, considerata fino a prima del Covid come un mero strumento di supporto, e oggi diventata per molti il canale principale del proprio core business.

C’è addirittura chi ha scelto di chiudere i ponti con il “fisico” e di sfruttare interamente il digitale per i propri servizi, il che la dice lunga sul potenziale del web. Per quel che riguarda gli scenari futuri, è indubbio il fatto che verteranno sempre più spesso sul digitale, includendo anche altri trend come l’ecosostenibilità, anch’essa considerata essenziale. Saranno infatti queste le due chiavi che permetteranno alle imprese di riprendersi dalla crisi, fino al punto di crescere in modi impensabili prima della pandemia.

Quali sono i settori più digitalizzati in Italia?

L’Italia al momento non brilla in termini di digitalizzazione, dato che la Penisola è indietro rispetto ad altri paesi europei, però esistono comunque alcuni comparti virtuosi anche da questo punto di vista. Si fa ad esempio riferimento al settore alimentare, come nel caso delle app che permettono di ordinare il cibo, e non solo. Sì, perché molti supermercati in Italia come www.bennet.com si sono attrezzati con un sito web o con una app, dando la possibilità ai clienti di ordinare la spesa online e di farsela consegnare a domicilio.

Anche il settore manifatturiero ha scelto di puntare forte sul digitale, così come le industrie farmaceutiche e chimiche. Purtroppo, ci sono anche dei settori che ancora oggi faticano parecchio ad abbracciare la digitalizzazione. Si parla ad esempio del comparto edile, attualmente indietro rispetto alle previsioni. Di contro, occorre sottolineare ancora una volta il boom della nascita di nuove piattaforme digitali, soprattutto se si fa riferimento agli shop online made in Italy.

Articoli simili

Guarda anche
Close
Back to top button