Google

Google contro Cina: è guerra aperta

Oramai è guerra aperta tra Google ed il Governo Cinese. La società americana, ormai decisamente stufa delle ripetute censure che subisce di giorno in giorno, per non parlare degli attacchi che i suoi servizi subiscono, si dice pronta lasciare definitivamente il paese asiatico.

Google dichiara addirittura di avere le prove di decine e decine di tentativi di attacchi intenti a violare Gmail e altri servizi chiaramente provenienti dalla Cina e neanche troppo velatamente lascia intendere che è fermamente convinta che il tutto sia pilotato dal governo del gigante asiatico. Un portavoce ha dichiarato che esponenti di Google.cn incontreranno una delegazione del governo per raggiunge un accordo contro le limitazioni ed ha anche annunciato che tutti sono consapevoli del fatto che questo potrebbe voler dire che davvero sia gli uffici cinesi sia Google.cn potrebbero essere presto solo dei lontani ricordi.
A livello puramente economico c’è da dire che abbandonare la Cina sarebbe un vero e proprio suicidio da parte di Google tuttavia gli analisti sono divisi nel dare un giudizio e preferiscono in ogni caso attendere l’esito dei colloqui.
Vota questo articolo

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.