TecnologiaTelefonia e CellulariVideo

GoPro e Action Cam: guida alla scelta

Da quando è uscita ufficialmente sul mercato, la GoPro ha riscosso un successo davvero incredibile ma ha anche aperto la strada, di fatto, a tutti gli altri modelli di action cam che nel giro di pochissimo sono stati prodotti dai principali marchi concorrenti. Oggi possiamo trovare delle videocamere più economiche che non hanno nulla da invidiare alla GoPro ma che anzi, in alcuni casi si dimostrano maggiormente performanti. Se quindi questo marchio continua a riscuotere un enorme successo tra gli appassionati, vale la pena prendere in considerazione anche tutte le alternative. Ormai di action cam ne possiamo trovare moltissime e alcuni modelli sono proprio perfetti, con un rapporto qualità-prezzo decisamente migliore.

Action Cam: le caratteristiche tecniche da controllare prima dell’acquisto

Oggi vediamo quali sono le caratteristiche tecniche che andrebbero sempre controllate prima dell’acquisto di una action cam. In questo modo potrete trovare quella perfetta per le vostre esigenze, sapendo di fare una scelta giusta e non rischiare di prendere brutte sorprese. Se poi volete avere delle indicazioni più precise sui vari modelli presenti in commercio vi consigliamo di leggervi le recensioni sulle migliori action cam nella guida di www.robadainformatici.it che è fatta davvero molto bene.

#1 La risoluzione

La risoluzione è la caratteristica tecnica più importante perché è da questa che dipende la qualità dei video prodotti. Oggi le action cam in commercio offrono diverse tipologie di risoluzione, partendo dai modelli meno performanti che contemplano ancora l’HD o al massimo il Full HD. Le videocamere migliori in assoluto sono invece quelle con risoluzione 2K o meglio ancora 4K che è il non plus ultra al momento. Se il vostro obiettivo è produrre dei video con una definizione molto elevata vi conviene rimanere su queste due opzioni e scartare invece HD e Full HD.

#2 Autonomia della batteria

La durata della batteria è un’altra caratteristica tecnica che conviene sempre tenere in considerazione al momento della scelta, specialmente se la risoluzione dell’action cam è molto elevata. Maggiore infatti è la qualità video e maggiore è il consumo della batteria. Un buon modello deve saper garantire un’autonomia di almeno 90 minuti, ma ci sono videocamere che arrivano anche a 120 minuti. Considerate che le batterie si possono sostituire facilmente, quindi basta averne una di scorta per continuare a filmare senza troppi problemi.

#3 Impermeabilità

La maggior parte delle action cam è progettata per effettuare video anche sotto acqua, ma non tutti i modelli garantiscono la stessa resistenza. Alcuni riescono ad arrivare fino a pochi metri di profondità mentre altri risultano più performanti anche da questo punto di vista. In generale possiamo considerare buona una action cam che è in grado di arrivare a 5 metri di profondità, ma tutto dipende dall’utilizzo che intendete farne. Ci sono videocamere che raggiungono senza problemi anche i 60 metri e sono perfette per chi pratica sport acquatici e vuole immortalare ogni momento con la massima nitidezza.

#4 Dimensioni

Le action cam sono videocamere particolarmente compatte ed è questo il loro punto di forza: si possono fissare a qualsiasi supporto e permettono di tenere le mani libere. In commercio si trovano modelli più o meno piccoli e generalmente quelli più compatti hanno un prezzo maggiore.

Tags

Articoli simili