Tecnologia

Antifurto Fumogeno: Novità del mercato consumer

Non sono più un sistema di sicurezza per le imbarcazioni da diporto. I fumogeni oggi entrano prepotentemente nelle nostre case

Non sono più un sistema di sicurezza per le imbarcazioni da diporto. I fumogeni oggi entrano prepotentemente nelle nostre case, grazie alla combinazione di questi dispositivi con i più avanzati sistemi di allarme.

Vediamo insieme come funziona l’antifurto fumogeno, sistema molto interessante che permette di proteggere tanto le abitazioni quanto le strutture commerciali, con tecniche innovative e che permettono sul serio di beccare il ladro nello svolgersi del suo disonesto lavoro.

In che senso? Come può un allarme utilizzare dei fumogeni?

L’idea di base è semplice: attivare dei fumogeni in grado di rendere la visibilità nulla in pochi secondi, per immobilizzare il ladro nella stanza in cui si trova. Da un lato si chiude la possibilità per chi si è intrufolato nella nostra casa di rubare alcunché.

Dall’altro invece si rende difficile anche il lasciare l’abitazione, permettendo alle forze dell’ordine o alla vigilanza privata di raggiungere il luogo del misfatto, senza che il ladro abbia materialmente la possibilità di scappare.

Un sistema intelligente, che sostituisce i vecchi allarmi basati sulla segnalazione acustica e che incorpora molti altri vantaggi.

Sempre collegati con una centrale operativa

Ulteriore vantaggio di questi sistemi di allarme di ultima generazione è la totale assenza di falsi allarmi. Nel caso in cui infatti un sensore indichi la possibile presenza di un ladro, il sistema si metterà immediatamente in contatto con una Centrale Operativa, dove degli esperti analizzeranno la situazione grazie alle telecamere integrate nel sistema, per poi attivare il sistema di allarme basandosi su informazioni affidabili.

Il sistema – per intenderci – non può essere attivato per sbaglio. Addio – finalmente – allarme che suona di notte (e che potrebbe costarci anche una denuncia).

Niente materiali tossici: si può tornare in casa da subito

È più che lecito preoccuparsi di cosa contengono dei fumogeni che si attivano all’interno delle nostre mura domestiche. Dopotutto torneremo a vivere quegli ambienti – possibilmente – dopo poche ore.

Le migliori aziende che producono questo tipo di sistemi antifurto utilizzano esclusivamente materiali non tossici, che dunque possono permetterci di tornare a vivere la nostra abitazione nel giro di pochi minuti.

Una volta che la folta nebbia si sarà diradata (e il ladro assicurato alla giustizia) potremo fare il nostro ritorno a casa, proprio come se non fosse successo nulla.

Il futuro degli antifurti potrebbe essere proprio questo

Il futuro degli antifurti ha un serissimo candidato a re del settore: gli antifurti fumogeni offrono infatti vantaggi enormi, senza però incidere sul prezzo e soprattutto permettendo a chi tiene davvero alla propria casa e alle persone che la abitano di agire concretamente a difesa della propria abitazione.

Scegliere oggi questo tipo di antifurto, quello che basa il suo funzionamento sulla presenza di fumogeni, è la soluzione ideale per la maggioranza delle abitazioni e delle attività commerciali.

Gli antifurti di vecchia generazione, che spesso si attivano pur senza la presenza di una vera minaccia o che intervengono troppo tardi, non possono essere più considerati adeguati per la protezione dei nostri beni e dei nostri affetti più cari.

Passare ad una soluzione di ultima generazione, che impieghi appunto i fumogeni per impedire al ladro di portare a termine il suo disegno, è la scelta giusta per moltissimi dei nostri concittadini.

Per tornare a dormire sonni tranquilli, senza più preoccuparsi, magari quando siamo in vacanza, di chi sta mettendo piede – senza autorizzazione – in casa nostra.

Tags

Articoli simili

Guarda anche

Close