Google

Quali domande porsi prima di assumere un consulente Google Ads?

Di seguito andiamo a vedere quali domande fare quando si vuole assumere un consulente google ads

Mantenere un sito Web e farlo crescere può sembrare un lavoro a tempo pieno. In effetti è piuttosto impegnativo. Ecco perché ha senso assumere professionisti che se ne occupino mentre tu ti prendi cura della tua azienda.

Google AdWords in particolare può richiedere molto tempo se non hai familiarità con la piattaforma. O peggio ancora, se imposti una campagna AdWords e poi la ignori, potresti buttare via i soldi non avendo la tua campagna adeguatamente ottimizzata.

Un consulente google ads si occupa di tutto, dalla pianificazione e organizzazione all’ottimizzazione e alla manutenzione continua per assicurarsi che i tuoi soldi vengano spesi al meglio.

La sfida potrebbe essere trovare l’esperto adwords giusto per gestire tutto. Di seguito andiamo a vedere quali domande fare quando si vuole assumere un consulente google ads.

1) Sei certificato Google AdWords?

La certificazione Google viene rilasciata solo dopo che una persona ha superato gli esami. Solo i punteggi del 70% e superiori garantiscono la certificazione. I membri di Google Partners seguono inoltre una formazione trimestrale su Google per garantire che le loro competenze e conoscenze vengano aggiornate. Gli esami Google si sono evoluti per coprire non solo il lato tecnico di AdWords, ma anche come realizzare profitti e crescita da un sito web o un blog.

2) Con che frequenza riceverò i report?

La maggior parte dei consulenti AdWords fornirà report su base mensile. Il punto principale di è assicurarsi che il consulente che assumi ti tenga aggiornato per tutta la durata della tua campagna pubblicitaria.

Ti consigliamo di conoscere i punti come la spesa pubblicitaria totale, il numero di clic, la percentuale di clic e il numero di conversioni. Puoi anche chiedere al tuo consulente di calcolare il costo per acquisizione (spesa pubblicitaria totale diviso per le conversioni) per la tua campagna. Questo ti aiuterà a determinare il ROI delle tue campagne AdWords.

3) Come verranno gestiti gli aggiornamenti al mio sito web?

Una campagna ben ottimizzata è solo metà del lavoro che puoi fare con google ads. È necessario anche un sito web ottimizzato per convertire il traffico AdWords in lead. Ciò significa apportare modifiche in tutto il sito e creare pagine di destinazione che corrispondono a annunci specifici nella tua campagna.

Prima di scegliere un esperto AdWords, devi essere chiaro su come verranno gestiti questi aggiornamenti del sito web. Il consulente eseguirà gli aggiornamenti da solo o lavorerà direttamente con il tuo sviluppatore web o ti verrà richiesto di gestirli da solo?

4) Hai un portafoglio di clienti con i quali hai svolto lo stesso lavoro?

L’esperienza è importante. Vuoi essere in grado di vedere e non solo sentire cosa possono fare. Prenditi il ​​tempo per chiamare o inviare un’e-mail ai clienti che già collaborano con il consulente e chiedere informazioni sulla loro esperienza. La maggior parte di loro ti darà risposte sincere.

Dovrai anche chiedere se il consulente ha precedenti esperienze nel tuo settore e con quale budget lavora di solito. Assicurarsi che abbiano familiarità con il tuo settore significa che avranno una buona idea di quali parole chiave iniziare a scegliere come target. E sapere se hanno lavorato con budget simili al tuo ti consente di sapere che possono gestire efficacemente i tuoi soldi durante ogni mese.

5) Quanto costa il tuo servizio e perché?

Non cercare solo il miglior offerente. Se vuoi avere servizi professionali e buoni risultati, dovrai essere disposto a pagarli. Il preventivo che dovresti ricevere dovrebbe essere suddiviso con un elenco completo di funzionalità in modo da essere chiaro su cosa otterrai in cambio della loro consulenza. La citazione dovrebbe anche essere basata sull’esperienza e sui risultati passati in progetti simili.

6) Devo firmare un contratto?

Alcuni consulenti AdWords richiedono che le tue campagne rimangano sotto la loro gestione per un numero minimo di mesi. Il motivo principale alla base di ciò è che la creazione di una campagna AdWords di successo è un processo e può richiedere un paio di mesi prima che le tue campagne vengano ottimizzate meglio e inizino davvero a generare risultati.

Quindi, se ti imbatti in un consulente che richiede un impegno minimo di 3 o 6 mesi, non lasciarti spaventare, ma assicurati di essere pronto a lavorare sul medio lungo periodo fino a che le campagne si saranno stabilizzate.

Vota questo articolo!

Articoli simili

Back to top button