News

In arrivo diversi device Nexus?

Google ci ha abituato alla serie Nexus come un marchio di qualità e di appartenenza dei suoi prodotti di punta. Aggiornamenti puntuali, nessun delay, e “pure Google experience” senza skin modificate dai produttori o feature di terze parti.

Quest’anno sembra che il brand Nexus subirà un ulteriore upgrade di mercato, diventando una vera e propria marca identificativa, che è possibile venga distribuita da più produttori. Si parla infatti che, per il prossimo refresh della serie, Google affiderà ad LG, Sony ed altri OEM leader nel settore Android, la possibilità di fornire una versione brandizzata Nexus dei propri smartphone. Avremo quindi Xperia Nexus, Optimus Nexus, in modo da fornire agli utenti una piattaforma alternativa e libera dai lacci della customizzazione.

Ci sono diversi mercati che stanno guardando con grande interesse a questo sviluppo, tra i quali gli sviluppatori interessanti al porting di giochi online, che potrebbero vedere di buon occhio una maggiore diffusione di una piattaforma unificata a livello di API e di ambiente grafico, favorendo lo sviluppo di applicazioni maggiormente interoperabili.

L’ultimo telefono è stato prodotto da Samsung, ma ormai parliamo di più di un anno fa, e sicuramente il mercato si aspetta delle novità tecnologiche convincenti da Google rispetto ad Apple, ragion per cui ci attendiamo entro novembre un parco hardware rinnovato, pronto per la vendita natalizia.

Non sappiamo se questa mossa potrebbe aiutare anche la causa della Open Set Alliance, speriamo di si, vista la difficoltà attuale di penetrazione degli ultimi aggiornamenti del sistema operativo; inaccettabile, soprattutto per i device di fascia alta che ancora oggi escono con ICS, come Motorola.

In arrivo diversi device Nexus?
Vota questo articolo

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.