SicurezzaUtility

Il miglior antivirus per chi lavora da casa

Sempre più persone lavorano da casa o da altri luoghi, collegandosi spesso con il proprio dispositivo personale, a reti Wi-Fi, in alcuni casi pubbliche. Questo può far correre non pochi rischi. Lo smart working, o meglio ancora l’home working è sempre più diffuso anche in Italia e questo fa emergere non poche criticità, che spesso sono legate ad una scarsa consapevolezza sui temi della sicurezza informatica.

Un computer, o un qualsiasi altro dispositivo, collegato alla rete è potenzialmente sottoposto a dei rischi non trascurabili. Se si usano computer o smartphone per il proprio lavoro, oltre a tutelare la loro integrità, grande attenzione va senza dubbio prestata alle informazioni in essi contenute, dati aziendali, informazioni dei clienti, dei prodotti, ecc. Un patrimonio che va tutelato con grande attenzione, attraverso software e soluzioni tecniche apposite.

Dotarsi di un buon antivirus è molto importante, ma un software che si occupi solo di rilevare ed eventualmente rimuovere in modo efficace i virus informatici non è purtroppo più sufficiente. Le minacce che possono causare problemi ai sistemi e ai dati da questi gestiti si moltiplicano e differenziano sempre più nel tempo, non si parla più solo di virus, ma anche di malware, trojan, ecc.

Qual è il migliore antivirus del momento quindi? Quello che integra una protezione ad ampio spettro e che non si concentra solo sulla rilevazione di virus, ma offre una protezione il più possibile ampia e completa, grazie a continui aggiornamenti. Questa è la strada da tempo intrapresa dai più noti produttori di software per la protezione da virus e altre minacce.

Il settore è in continua evoluzione e non esiste un software perfetto per la protezione di chiunque, molto dipende come ovvio dalle esigenze, personali e professionali di ognuno. Un possibile approccio, senza dubbio molto valido, per trovare la protezione maggiormente allineata alle proprie esigenze è quella di mettere alla prova l’antivirus, direttamente sul campo.

Grazie alla promozione denominata lavorare da casa è possibile provare la versione di Bitdefender Total Security 2020 per 90 giorni (anziché 30) in modo del tutto gratuito. Negli ultimi 5 anni, Bitdefender ha collezionato un’incredibile quantità di riconoscimenti e si è distinto da altri antivirus, anche molto popolari, per il suo tasso di rilevamento di malware, riconosciuto come il migliore del settore.

Questo software offre una protezione da ransomware multilivello (compresi i più recenti e sofisticati), protezione per la webcam, update automatici e non porta rallentamenti per il sistema, girando perfettamente su Windows, Mac e dispositivi mobili.

Bitdefender integra una VPN che consente di navigare in modo molto più sicuro e di condividere file ed informazioni con i propri contatti professionali e personali, limitando di molto il rischio che questi possano finire in mani sbagliate. Questo software usa un’intelligenza artificiale molto avanzata e potendo contare su una gamma di varie altre innovative tecnologie, Bitdefender opera oggi su circa 500 milioni di computer nel mondo, proteggendoli attraverso un approccio molto efficace, che è quello di anticipare il più possibile ogni potenziale minaccia, il tutto senza mai rallentare i dispositivi su cui è installato.

Tags

Articoli simili