GuideSicurezza

I prodotti più vulnerabili del 2010 sono Adobe!

Sembra essere un vero e proprio grido di allarme quello lanciato nel 2010 Threat Prediction e riguardate i prodotti Adobe Flash e Acrobat Reader. Sembra infatti, sempre secondo il bollettino rilasciato, che questi due software saranno quelli più vulnerabili agli attacchi di malware e compagnia durante il prossimo anno.

Dopo l’annuncio ha subito rilasciato un comunicato Kevin Lynch, CTO di Adobe, che ha dichiarato che lo staff di sicurezza ha lavorato moltissimo per migliorare la sua velocità nel “tappare le falle” che vengono scoperte impiegando non più di due settimane per rilasciare patch che correggano il problema. Intanto Adobe consiglia, come temporanea soluzione, di disattivare l’esecuzione di codice JavaScript in Reader e di servirsi del suo JavaScript Blacklist Framework per disabilitare la funzione API interessata dalle lacune di sicurezza.
I prodotti più vulnerabili del 2010 sono Adobe!
Vota questo articolo

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.