FacebookSocial Network

Facebook impedisce il suicidio virtuale

Qualche tempo fa vi abbiamo parlato della Web 2.0 Suicide Machine, ossia un servizio fornito per cancellare le proprie tracce “virtuali” sui più importanti social network. Cancellare le proprie tracce è infatti un processo piuttosto lungo che secondo alcuni studi costa almeno dieci ore in termini di tempo ed è dunque una vera e propria faticaccia.

Il servizio online invece spiega chiaramente che può fare per voi tutto questo ed in un lasso di tempo molto breve. Tuttavia sorgono dei dubbi perché non è ben chiaro se il gestore del servizio effettivamente cancelli questi dati oppure ne conservi traccia da qualche altra parte per usarli in modo illecito. Noi purtroppo non possiamo darvi una risposta ma vi avvisiamo che Facebook impedisce a questo servizio di cancellare i dati dai suoi server ed ha spiegato il fatto in questo comunicato: “Facebook permette di disattivare il proprio account o cancellarlo in modo definitivo ma la Web 2.0 Suicide Machine raccoglie le credenziali di accesso violando la nostra policy ed è stato pertanto bloccato.”
Facebook impedisce il suicidio virtuale
Vota questo articolo

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.