SitiSoftware

Certificato SSL: la sicurezza su GoDaddy

Siamo di fronte alla piattaforma cloud più grande al mondo che è arrivata al traguardo di avere oltre 18 milioni di clienti

Chi non ha mai sentito nominare GoDaddy?! Siamo di fronte alla piattaforma cloud più grande al mondo che è arrivata al traguardo di avere oltre 18 milioni di clienti

Traguardo raggiunto, ovviamente, per la vastità di servizi offerti, per la sicurezza in ambito internet garantita e per la professionalità di chi ci lavora.

Proprio la sicurezza, resta, per GoDaddy una delle priorità assolute da garantire ai clienti. Per questo, l’offerta di GoDaddy è indirizzata al certificato SSL. Ma di cosa si tratta? Vediamo in dettaglio.

La sigla SSL sta per Secure Sockets Layer (Livello di socket sicuri), ed è precisamente una tecnologia standard che garantisce la sicurezza di una connessione a Internet e protegge i dati sensibili scambiati fra due sistemi impedendo ad hacker o simili di leggere e modificare le informazioni trasferite (dati anagrafici, password, numeri di carta di credito etc)

In tal modo, si garantisce la sicurezza di qualsiasi dato trasferito fra utenti e siti tramite algoritmi di crittografia per crittografare i dati in transito impedendone la lettura agli hacker durante il transito su una connessione digitale. Queste informazioni possono essere di natura sensibile o personale.

Ormai, visti i tempi, Google pone sempre più attenzione a questo tipo di sicurezza tanto da pretendere che ogni sito web sia dotato di un certificato SSL contrassegnandolo come non sicuro in caso contrario. Lo scopo è avvertire l’utente affinchè sia consapevole di eventuali rischi cui potrebbe incorrere scambiando informazioni su un sito non sicuro.

Ciò premesso, tramite GoDaddy è facile verificare se il proprio sito è protetto da certificato SSL:

https://it.godaddy.com/web-security/website-not-secure?isc=cardigan

GoDaddy non tralascia davvero nulla in materia di sicurezza soprattutto considerata la mole crescente di utenti che utilizzano il web per acquisti online e che lasciano sui vari siti web dei dati davvero sensibili. Creare un sito web, quindi, significa, sicuramente scegliere e dotarsi di un dominio, ma anche e soprattutto di un certificato di sicurezza SSL come spiegato sopra in modo preciso.

Per eventuali dubbi o richiesta di informazioni, inoltre,l’assistenza GoDaddy è quanto di più efficiente esista anche perché è composta da agenti italiani. Infine, il cliente può richiedere informazioni e aiuto anche sui canali social (Facebook, Twitter). A supporto di quanto si afferma in merito alla bontà del customer care, ecco a voi i commenti al TrustPilot ufficiale GoDaddy.

Articolo sponsorizzato

Articoli simili