Varie

La scrivania per ufficio: come sceglierla e a chi affidarsi

Quante volte durante l’infanzia si veniva rimproverati per essere sempre scomposti sulla sedia e ingobbiti davanti ad una scrivania?

Quante volte durante l’infanzia si veniva rimproverati per essere sempre scomposti sulla sedia e ingobbiti davanti ad una scrivania?

Quando si era piccoli la postura corretta e una seduta composta non rientravano nei propri interessi, crescendo purtroppo è diventato un interesse molto importante soprattutto nella vita lavorativa che se trascurata potrebbe portare alla comparsa dei primi dolori legati alla postura scorretta come ad esempio: mal di schiena, mal di testa, ginocchia doloranti, dolori agli arti.

Chi lavora in un ufficio ed è costretto a passare la maggior parte della giornata nella stessa posizione sa bene quanto è importante l’arredo che lo circonda e se di solito si da importanza solo alla sedia, la scrivania oggi diventa la protagonista indiscussa.

Leggendo questo articolo troverai una guida con 5 fasi che potrai seguire durante la corretta scelta della tua nuova scrivania per ufficio.

Questa guida ci è stata gentilmente regalata da una delle aziende più importanti per la produzione della “Scrivania Elevabile Up&Down” e in generale nell’ambito dell’arredamento da ufficio.

Le 5 domande da farti per non sbagliare la scelta della tua nuova scrivania da ufficio

La scelta di una nuova scrivania per l’ufficio è un passo davvero importante e uno dei primi consigli che sarebbe opportuno che seguissi è: focalizzati sulla migliore soluzione per chi la dovrà usare.

Un acquisto così importante se sbagliato può determinare danni rilevanti sia per noi stessi, per i collaboratori e per tutta l’azienda.

All’interno dell’ufficio si passano molte ore, e creare un posto di lavoro scomodo può incidere sulla qualità della vita lavorativa, ecco che con gran piacere che di seguito ti illustreremo le 5 fasi per facilitare la scelta del tuo acquisto!

Fase 1 – la categoria della scrivania

  • Direzionale
  • Operativa
  • Per reception
  • Regolabili in altezza
  • Montaggio rapido
  • Basic
  • Fiere ed eventi

Fase 2 – Lo spazio a disposizione

questa seconda fase è determinata da due fattori importanti: le esigenze del lavoratore e il reale spazio che hai a disposizione.

Presta particolare attenzione all’altezza delle scrivania in quanto deve essere determinata dalla altezza del lavoratore, una scrivania ad altezza selezionabile elimina qualsiasi problema.

Fase 3 – Cosa ti serve in un ufficio?

Questa fase è importante in quanto ti fa capire quali sono gli elementi che servono per creare uno spazio lavorativo consono a tutte le esigenze del lavoratore:

  • Tavolo
  • Estensione laterale
  • Cassettiera
  • Pannello divisorio
  • Lampada
  • Cestino
  • Porta monitor

Fase 4 – scegli ciò che più di piace

Questa fase è molto soggettiva, quindi scegli il design che più rispecchia i fattori che vuoi mettere in risalto della tua azienda, scegli un corredo che non solo piaccia a te stesso ma che possa aiutare i tuoi lavoratori a trovarsi in un ufficio piacevole e sereno.

Fase 5 – valutazione economica: da chi acquisto la mia scrivania

Sul mercato esistono molteplici aziende che producono arredamento per gli uffici ma il nostro consiglio è quello di affidarti ad aziende specializzate che offrono prodotti di qualità e professionali.

Esistono proposte e prezzi stracciati soprattutto nella grande distribuzione e online, ma prima di essere stregati dal valore valutate bene il potenziale fornitore.

Se sei in difficoltà usa queste domande per scegliere il tuo fornitore di fiducia:

  • Che specializzazione può avere un’azienda che offre: bicchieri, piatti, vasi di arredo e così via?
  • Che garanzie mi può dare n fornitore che nel proprio sito di vendita per i mobili di per ufficio online propone anche altri prodotti, materiali per la sicurezza, penne e carta per le fotocopie?
  • Che competenze può avere un negozio fisico o online che propone arredamento in generale?
Tags

Articoli simili