Archivio della categoria ‘Windows’

Meda Mp3 Joiner, il software freeware per unire più tracce mp3

Meda Mp3 Joiner

L’unione di più tracce mp3 è possibile in maniera estremamente pratica, anche se non si ha dimestichezza con i vari editor e registratori audio libero. Di sicuro, Audacity è la soluzione più conosciuta per portare a termine questa operazione. Tuttavia, non è l’unica. Perciò, con l’articolo odierno ti segnalo Meda Mp3 Joiner, il software freeware per unire più tracce mp3. Parliamo di un programma gratuito, compatibile con gli OS Windows che vanno dalla versione 2000 alla 7, naturalmente sia a 32-bit che a 64-bit. Altri requisiti per il corretto funzionamento di Meda Mp3 Joiner sono almeno 10 MB di spazio libero sull’hard disk, 64 MB o più di RAM e processori che partono Pentium o superiori. Insomma, parametri scontati nel 2013.

Media Mp3 Joiner ti permette di unire più tracce mp3 in maniera immediata visto che dopo l’installazione sull’OS Windows del tuo pc, non dovrai fare altro che trascinare i singoli mp3 direttamente all’interno dell’interfaccia del programma. Altrimenti puoi caricarli dal disco fisso mediante il pulsante “Add”. Ultimato l’inserimento, sarà possibile unire i vari file audio caricati con un click su “Merge”. Dal punto di vista qualitativo, il file di output generato dal programma gratuito in oggetto sarà davvero ottimo, visto che durante la procedura non sono previste operazioni di decodifica e di ricodifica.

Ma le funzioni di Media Mp3 Joiner non finiscono qui e potete trovare molte recensioni software al riguardo, visto che se il file unito è di tipo musicale, potrebbe essere assai utile inserire tutta una serie i informazioni attinenti al titolo del brano, all’artista e all’album. Ebbene, il tag editor integrato ti permetterà di inserire i tag iD3, seguendo il percorso “File” -> “Preferences”.

Non mi resta da far altro che suggerirti il download di Meda Mp3 Joiner, il software freeware per unire più tracce mp3.

Link di download: Meda Mp3 Joiner

Audio Docs, il software freeware per ascoltare documenti Word su Windows

audio docs text speech

Il web è pieno si software appartenenti alla categoria text to speech, la cui mission di fondo consiste nell’effettuare la conversione dei documenti di testo in file audio. Di conseguenza, l’operazione relativa all’ascolto dei documenti Word (.doc e .docx) su Windows è assai semplice, visto che l’utente ha solo l’imbarazzo della scelta. Tra le soluzioni più semplici, con l’articolo odierno ti segnalo Audio Docs, il software freeware per ascoltare documenti Word su Windows: parliamo di una risorsa di natura open-source, compatibile con tutti gli OS Windows sia a 32-bit che a 64-bit che ti permetterà la lettura e l’ascolto di tutti i file Word archiviati sul disco fisso del tuo pc.

Procedi pure con il download di Audio Docs dal sito internet Source-Forge (puoi visualizzarlo in fondo al post) e porta a termine la sua installazione. A questo punto, Audio Docs, il software freeware per ascoltare documenti Word su Windows, ti permette di caricare il documento .do o .docx presente sul tuo pc direttamente dal pulsante “MS Word to AudioDoc”, proprio come vedi nello screenshot dimostrativo. Prima di arrivare al file audio di output, potrai impostare la velocità della voce computerizzata che ti leggerà il file ed infine il volume audio del file. Il click finale sul tasto “Create AudioDoc” concluderà la procedura di conversione ed il file di output sarà in formato .wav. La notifica “The AudioDoc (s) has been successfully created” ti confermerà la fine delle operazioni.

A conclusione di quanto detto, Audio Docs resta uno dei più validi software text to speech ideale per l’ascolto dei file audio. Unico neo? Al momento legge solo l’inglese, ma è assai probabile che gli sviluppatori inseriscano a breve nuove lingue.

Link di download: Audio Docs

Accedere a SkyDrive, Google Drive, Dropbox da Windows 8 con Cumulo

Cumulo-cloud_storage

Il successo dei servizi di cloud storage è sotto gli occhi di tutti, tanto è vero che oggi gli internauti li considerano come la migliore opportunità che il web può offrire in materia di caricamento, archiviazione e condivisione dei file. Il più apprezzato, almeno per il momento, è DropBox, in quanto è forse il più completo software multi-piattaforma cloud based. In ogni caso, la logica di fondo di queste risorse è più o meno la stessa, offrendo un certo spazio gratuito (variabile dai 2 GB ai 50 GB). Altro aspetto che i servizi di cloud storage hanno in comune è la presenza di svariati applicativi per effettuare l’accesso rapido e la gestione dei propri file, sia se l’utente stia usando un pc che un dispositivo mobile.

Come accedere a SkyDrive, Google Drive, Dropbox da Windows 8

A tal proposito, con l’articolo odierno vedremo come accedere su Windows 8 ai principali servizi di cloud storage con Cumulo, una valida applicazione freeware, compatibile su tutte le versioni di Windows 8 e Windows 8 RT, scaricabile dal Windows Store. Terminata l’installazione di cumulo, sarà possibile accedere da un unico luogo all’account personale di DropBox, Google Drive, SkyDrive, SugarSync e Box, visualizzando i file e le cartelle relativo ad ognuno di questi 5 servizi di cloud storage. Ciò che poi differenzia Cumulo da altri applicativi più o meno simili è la presenza della ricerca integrata che può essere tranquillamente effettuata dal menu “Charms”, in modo da scegliere in che modo visualizzare i file nella maniera più rapida, specialmente se si decide di accedere a tutte e 5 le opzioni. Per questo motivo, l’utente di Cumulo potrebbe imbattersi in directory caratterizzate da nomi comuni e da immagini e filmati simili. Tuttavia questo applicativo permette l’identificazione immediata delle cartelle con l’inserimento di un logo relativo al servizio di cloud storage di appartenenza. Così facendo si potrà differenziare ad esempio la foto di Google Drive da quella di Dropbox. Ecco come accedere su Windows 8 ai principali servizi di cloud storage con Cumulo. Precisiamo però che la versione gratuita di Cumulo garantisce ai diretti interessati l’utilizzo di DropBox, Google Drive e SkyDrive, con il problema dei banner pubblicitari, mentre quella a pagamento supporta sia SugarSync che Box. In quest’ultimo caso non vi sono banner. Soffermandoci solo sulla versione gratuita (vale veramente scaricare la versione a pagamento?), precisiamo che è possibile scaricare, visualizzare e trasferire i file fra i vari account. Inoltre, cliccando con il tasto d’azione garantisce la condivisione dell’URL del file con chi di dovere.

Link di download Windows Store: Cumulo

Convertire file VOB con MPEG Streamclip

convertire_vob_MPEG_Streamclip

Il formato VOB non è estremamente diffuso, visto che i file con questa estensione presentano una struttura decisamente complessa, essendo gli unici in grado di essere criptati. Sia la visualizzazione che la conversione dei file VOB non è un’operazione semplice, perché, nel primo caso, è necessario decriptarli, nel secondo caso ricorrere a software esterni. Scendendo più nei dettagli, i file VOB sono quelli generalmente associati ad archivi/raccoglitori di informazioni eterogenee che vanno dai video in MPEG 2, all’audio, dai sottotioli alle informazioni relative. Non è un caso se il loro peso il più delle volte supera 1 GB.

Come convertire file VOB  con MPEG Streamclip

Se ad esempio un tuo amico ti ha inviato un file VOB ed hai intenzione di convertirlo, è necessario ricorrere ad appositi convertitori. Con l’articolo odierno ti segnalo un software open-source per convertire file VOB, compatibile sia con Windows che con Mac, che si chiama MPEG Streamclip. Il bello di questo programma è che pur rientrando in più categorie simultaneamente (video converter, player ed editor), è caratterizzato da un’interfaccia utente altamente intuitiva che rende la conversione dei file VOB un’operazione alla portata di tutti. Una volta scaricato il pc sulla postazione multimediale in uso, bisognerà avviarlo e procedere all’upload del file VOB che si desidera convertire. Il punto di forza di questo software sta nel numero di parametri di settaggio con cui puoi effettuare la conversione del file in uscita: puoi perciò impostare la qualità, lo zoom, il frame rate e il frame size. I tempi di conversione dipendono in genere dalla grandezza del file, ma leggendo le recensioni sul web, MPEG Streamclip, il software open-source per convertire file VOB impiega poco tempo.

Da mettere fra i preferiti sia per Windows che per Mac, anche perché non si limita alla funzione descritta in questo post, visto che QuickTime, DV, AVI, DivX, WMV, MPEG-4, MPEG-1, MPEG-2, VOB, PCM sono solo alcuni dei formati supportati da questo software.

Link versione Windows: MPEG Streamclip

Link versione Mac: MPEG Streamclip

Scegliere e provare font gratis : SkyFonts

skyfonts_software_scelta_font

La scelta del font giusto, o meglio l’identificazione di quel font piuttosto di un altro, è un momento assai delicato, affinché un determinato progetto sia esso un sito internet che un logo aziendale, abbia successo. Per fare un esempio, la facilità di lettura e un colore in armonia con un dato layout/design sono due aspetti fondamentali da tenere in considerazione al momento della decisione finale. Precisiamo subito che non c’è una ricetta specifica su come scegliere i font giusti, anche se vi sono alcuni software, siti web/servizi online in grado di semplificare la vita, soprattutto a chi non ha esperienza nel campo. Con l’articolo odierno ti segnalo un software freeware, compatibile sia con gli OS Windows che su Mac, che ti aiuta con 8.000 e passa alternative: mi riferisco a SkyFonts che è accessibile direttamente dalla barra delle notifiche.

Provare font gratis su SkyFonts

Come funziona SkyFonts? Come scegliere e provare font gratis con SkyFonts? Vediamolo insieme. Inizia a collegarti alla homepage e a crearti un account ad hoc cliccando sul tasto blu “Sign-up for a Sky Fonts account”, situato in basso a destra. Inserisci poi sia il tuo indirizzo di posta elettronica che la tua password (come opzione, puoi anche inserire il tuo Twitter ID”). Appena accederai a SkyFont, ti verranno regalati 10 crediti virtuali con cui potrai procedere al noleggio dei font. Da notare che con 1 credito virtuale è possibile noleggiare quel dato font per 1 giorni, mentre con 3 lo si noleggia per un mese intero (scelta molto più conveniente). E chi desidera acquistare più crediti per scegliere i font giusti con SkyFonts? Beh, la base d’asta di partenza è di 3 $. Come dicevamo all’inizio, il bello di SkyFonts è che ti aiuta con 8.000 e passa alternative … insomma non è la classica tavoletta con cui si passa il tempo in attesa dell’ispirazione dinanzi al foglio bianco. Selezionato perciò il font di nostro gradimento dal catalogo di questo valido programma gratuito, si potrà indicare il periodo di noleggio e visualizzare dalla sezione “Active” l’elenco completo dei font noleggiati in precedenza con il tempo ancora a disposizione per l’uso effettivo. La totale assenza dell’interfaccia utente è una caratteristica che rende univoco l’uso di questo software che funziona esclusivamente attraverso la sincronizzazione manuale dei font con il sistema. Se sei un web designer vale la pena provarlo per dare un pizzico di originalità ai tuoi lavori.

Link: SkyFonts

Eliminare processi che occupano memoria con Process Explorer e Process Monitor

Quante volte accendendo il tuo computer ti è capitato di notare quanto fosse lento nel caricamento al punto da sembrarti bloccato? In genere, una delle cause del rallentamento è rappresentata dai virus. Un’altra causa è quella della lentezza di caricamento del processo che in un certo qual modo è quasi obbligato a prendersi quasi l’intera […]

Server dedicati Windows per migliorare prestazioni di un sito

Quando un sito comincia a dare i primi segni di “stanchezza”, è probabile che ci troviamo davanti al momento in cui è necessario compiere un sostanziale cambiamento al sito stesso. In questo caso potrebbe essere utile ridimensionare il tempo che intercorre tra la richiesta di una pagina da parte dell’utente il momento in cui questa […]

Come tornare da Windows 8 a Windows 7

  Windows 8 è la nuova versione del sistema operativo Windows che in versione ha fatto il suo debutto in data 26 ottobre 2012: se molti utenti si sono detti soddisfatti dall’utilizzo di Windows 8, ad altri invece non sono piaciute né le modifiche del menu di avvio, né tanto meno la rimozione del pulsante di avvio. Se nel caso […]

Liberare spazio su iPhone e iPad con PhoneClean

Se sei alla ricerca di una soluzione in grado di liberare spazio su iPhone iPad, con PhoneClean vai davvero sul sicuro. Parliamo di un software gratuito e leggero (pesa solo 3,5 MB), sviluppato da iMobie, la cui mission di fondo consiste nel migliorare notevolmente  la fluidità degli iDevice, garantendo performance superiori (PhoneClean può infatti liberare […]

Come creare screenshot con Windows 8 rapidamente

Non c’è dubbio sul fatto che Windows 8 abbia portato diverse novità e con l’articolo odierno ne segnalo una che potrebbe essere particolarmente utile per chi gestisce un blog. Supponi ad esempio di voler creare screenshot con Windows 8: se nelle versioni precedenti all’ultimo sistema operativo di Microsoft, bastava cliccare sul tasto “STAMP” per poi […]

Pages: 1 2 3 4 5 6 7 8 Next