L’ufficio cambia e diventa condiviso

Impossibile non aver sentito parlare, almeno nell’ultimo anno, di coworking come nuova spazio di lavoro. Di cosa si tratta e perché sta prendendo sempre più piede anche nel nostro paese?
Prima di rispondere a questa domanda, che è molto importante, si deve specificare che il 
mercato del lavoro sta cambiando e con esso cambiano anche le forme e gli spazi. Inutile dirlo: oggi come oggi, ci sono tantissimi professionisti, in diversi settori, che lavorano come freelancer, senza una azienda o un ufficio fissi! Ecco, quindi, che proprio qui si inserisce il coworking, questo spazio del tutto nuovo nato proprio per venire incontro a queste esigenze che cambiano. Si tratta di una tendenza che sta prendendo sempre più piede anche nel nostro paese dopo che negli Stati Uniti esiste già da circa un decennio!

Questo nuovo spazio, che serve per offrire un ufficio a chi non ne ha uno fisso, è utile ed estremamente conveniente ed è proprio per questo motivo che sta prendendo piede anche in Italia con estrema facilità.

Abbiamo detto che il coworking non è un comune ufficio. Di solito, infatti, in un ufficio ci sono i dipendenti di una stessa azienda cosa che, invece, in questo spazio comune non accade. Nel coworking, infatti, si trovano liberi professionisti o freelance che sono alla ricerca di una sede temporanea. Tutti lavoratori indipendenti che decidono di condividere lo spazio.

Spesso si trovano degli uffici arredati molto funzionali per qualsiasi esigenza e che danno a chi cerca uno spazio temporaneo tutto ciò di cui si ha bisogno.

Nella maggior parte dei casi, inoltre, questi uffici arredati si trovano in business center che offrono al professionista tutto quello che desidera per svolgere al meglio i propri incontri di lavoro, ricevere clienti e molto altro ancora.

In questi uffici a tempo si possono effettuare dei meeting e si può avere una immagine più professionale, così da presentarsi nel migliore dei modi. Il tutto, naturalmente, senza la necessità di pagare un fisso mensile come, invece, accade per gli uffici classici.

Si può usufruire dello spazio quando si desidera e senza avere spese fisse, come affitto o bollette. Siamo certi che, tra qualche anno, queste soluzioni condivise saranno in ogni città d’Italia. Si tratta, infatti, di una soluzione che sta prendendo piede sempre più spesso, sia al Nord che al Sud. Moltissimi sono i lavoratori autonomi che già ne usufruiscono e saranno sempre di più nel giro di qualche anno!

Nessun commento.

Lascia un commento