Archivio della categoria ‘Iphone’

L’iPhone 5S, l’evoluzione della perfezione

iphone-5s

( Img by wikimedia )

Dopo essere uscito sul mercato solo pochi mesi fa, ha già sbaragliato la concorrenza, stiamo parlando del nuovo iPhone 5S, che secondo i vertici della casa di Cupertino rappresenta l’evoluzione della perfezione per quanto riguarda gli smartphone, tanto da essere definito come quello definitivo, anche se non crediamo che lo sviluppo dei dispositivi Apple si fermerà a questa versione del melafonino, visto e considerato che la concorrenza non rimarrà di certo a guardare.

La differenza con le precedenti versioni dell’iPhone si manifesta immediatamente all’accensione, anche perché nonostante la scocca esterna non sia cambiata, l’hardware presente all’interno è quasi completamente di nuova generazione, a partire dal nuovissimo processore A7, il primo processore a 64 bit che sia mai stato montato all’interno di uno smartphone, che rende qualunque operazione praticamente immediata, dalla semplice accensione fino all’utilizzo delle applicazioni notoriamente molto pesanti.

Un piccolo accorgimento inserito dagli sviluppatori della Apple consente all’iPhone 5S di essere performante al massimo, ed allo stesso tempo di garantire un risparmio di batteria senza precedenti. Infatti oltre al processore a7, il nuovo modello di melafonino monta anche un coprocessore a risparmio energetico, utilizzato per la gestione dei sensori, il che consente di diminuire il carico richiesto al processore principale, e quindi di avere un notevole risparmio nel consumo di batteria.

Per quanto riguarda la scocca esterna, le più grandi differenze visibili rispetto al precedente iPhone 5 risiedono nel nuovo tasto Home, dotato di un sensore per la lettura delle impronte digitali, e nel flash della fotocamera posteriore, che raddoppia con la presenza di un secondo flash aggiuntivo, modifiche comunque quasi impercettibili senza un’attenta analisi.

Nonostante il prezzo di base molto alto, consideriamo che la memoria della versione da 16 GB si esaurisce in fretta, e che la versione da 64 GB costa ben 200 euro in più, l’iPhone 5S vende che è una meraviglia, forte del fatto che può essere un investimento per il futuro, e che ci sono metodi per abbattere il costo di acquisto.

Molti acquistano l’iPhone tramite i provider di telefonia, che a fronte di un abbonamento pluriennale da sottoscrivere, e con penali molto alte in caso di rescissione anticipata, permettono di prendere lo smartphone con un piccolo anticipo, che spesso viene restituito in bolletta sotto forma di sconto sul canone. Un altro modo per acquistare l’iPhone 5S ad un prezzo ridotto è quello di rivolgersi alle diverse risorse della rete, che grazie a siti come www.salerunner.it, dove è possibile effettuare una ricerca online delle migliori offerte per un determinato prodotto, diventano subito visibili.

L’iPhone 5S è quindi la vera evoluzione della perfezione per quanto riguarda gli smartphone, naturalmente fino all’uscita del prossimo modello che, come sempre, lo soppianterà in breve tempo.

Ultimi rumors sull’uscita di iPhone 5S (e non solo)

iphone-5s

Da quando Tim Cook ricopre la figura di CEO della Apple, i tempi di uscita tra un iDevice e l’altro si sono notevolmente accorciati, rispetto ai tempi di Steve Jobs. Così, stando almeno agli ultimi rumors sull’uscita di iPhone 5S (dovrebbe essere questo il nome del prossimo “melafonino”), non dovrebbe mancare molto alla presentazione che di certo avverrà nell’arco del 2013 (probabilmente a giugno).

In riferimento ad iPhone 5S, China Times riporta che sarà solo uno smartphone contraddistinto da un miglioramento dell’hardware che garantirà performance superiori rispetto ad iPhone 5, ultimo smartphone messo in commercio dalla società di Cupertino. Non ci saranno invece novità in termini di design.

Oltre agli ultimi rumors sull’uscita di iPhone 5S ce ne sono altri su un progetto a cui, a quanto pare, Apple avrebbe fatto un pensierino: quello relativo ad un iPhone low cost. Tale scelta sarebbe stata dettato dal fatto che al momento gli smartphone di primo prezzo costituiscono, soprattutto nelle economie emergenti (ma non solo), un business particolarmente redditizio. C’è da dire però che il brand “Apple” ne risentirebbe in negativo. Ed è questo uno dei motivi per cui, secondo il vice presidente per il product marketing della Apple a livello internazionale, Philip W. Schiller, le condizioni per progettare un iPhone low cost non ci sono.

Infine, China Times sostiene che la società di Cupertino lancerà sul mercato, sempre nel corso di quest’anno, un altro iPhone contraddistinto da un display più grande, da 4,8 pollici. Il quotidiano cinese sostiene che si chiamerà iPhone + (leggi “iPhone Plus”) e non iPhone 6 come sostengono diverse fonti. Come mai Apple avrebbe deciso di progettare questo iPhone dal display ancora più grande di quello di iPhone 5? Il motivo principale risiederebbe nel successo di Samsung Galaxy S3. Non è un caso se molti blogger riportavano qualche giorno fa la notizia che con iPhone +, la “Mela” imitava il colosso sudcoreano. Ricordiamo che quelli in questione sono solo rumors provenienti dalla stampa cinese e che da Cupertino come sempre non arrivano conferme. Vedremo tra qualche mese quante previsioni avrà centrato il China Times.

 

Guida su come dettare SMS iPhone con iOS 6

dettare_SMS_iPhone_iOS_6_siri

Il debutto di Siri su iPhone 4S e poi sui successivi iDevice (al momento iPhone 5, iPad di terza generazione, iPad Mini e iPod di quinta generazione) ha dato il là alle funzioni di riconoscimento avanzato e all’avvento di tutta una serie di assistenti personali (più o meno efficienti, ma di sicuro meno di Siri) anche su Google Play. Soffermiamoci però su iPhone e vediamo una guida su come dettare SMS iPhone con iOS 6. Partiamo però da due piccole premesse: la prima è che occorre avere minimo un iPhone 4S, perché con i “melafononi” di generazione precedente, la funzione di dettatura del testo del messaggio non è disponibile. La seconda è che occorre iOS 6 o successive (fondamentale per il supporto all’italiano).

A questo punto focalizziamoci sulla procedura o meglio sulle procedure, visto che sono due i percorsi per dettare SMS iPhone con iOS 6:

METODO 1 -> Uso di Siri: Il procedimento in questione è quello più veloce e consiste nel richiamare Siri tenendo premuto per 2/3 secondi il tasto Home dell’iPhone e nel pronunciare la frase “Scrivi un SMS a (nome del contatto in rubrica)”. Il riconoscimento del numero di telefono da parte dell’ ”assistente personale” è automatico e tutto quello che dovrai fare è dettare il testo dell’SMS da inviare. Prima dell’invio, potrai dare un’occhiata all’anteprima dell’SMS e decidere de procedere o meno pigiando uno dei due tasti sul display dell’iPhone o, in alternativa, tramite comando vocale.

METODO 2 -> Dettatura vocale con connessione internet attiva: questo secondo metodo consiste nel lanciare l’applicazione “Messaggi”, nel pigiare il pulsante con l’icona raffigurante il microfono e nel l’SMS. A operazione terminata, basterà pigiare su “Fine” e procedere all’invio impartendo a Siri il comando. Se la connessione internet non è attiva, meglio procedere con il primo metodo.

Spero che questa guida su come dettare SMS iPhone con iOS 6 ti sia utile e che ti semplifichi le cose quando stai svolgendo più compiti contemporaneamente.

Hai fatto uno strano sogno, con l’interpretazione dei sogni scopri cosa vuol dire.

iSMS2droid, l’app gratuita per spostare SMS da iPhone ad Android

sms_iPhone_android_iSMS2droid

Il successo di app di messaggistica istantanea del calibro di WhatsApp, IM , Verbs, Line, Kik Messenger, BeejiveIM e via dicendo ha ridotto l’invio e la ricezione degli SMS. Tuttavia, sono molti coloro che per comunicare preferiscono il tradizionale messaggino piuttosto che la telefonata o il download di una delle suddette mobile app. Se perciò, di recente hai acquistato uno smartphone targato Android e se in precedenza possedevi un iPhone, il trasferimento dei messaggi può per te essere un’operazione assai utile. Perciò, con questo articolo, dopo aver segnalato la procedura di estrazione dei messaggi dal “melafonino”, andremo a vedere le funzioni di iSMS2droid, l’app gratuita per spostare SMS da iPhone ad Android.

Come primo step della procedura, dovrai effettuare il recupero di tutti gli SMS archiviati sul proprio “melafonino”, collegandolo mediante al cavetto The gambling aficionados who regularly contribute to 777 include actual players from traditional casino italia s4gambling.com/it/ tournaments such as the World Series of Poker (WSOP), the Aussie Millions or the World Poker Tour (WPT). al proprio pc/Mac. Apri in seguito iTunes e portare a termine il backup dell’iPhone per poi recuperare il file dove saranno presenti gli SMS.

Nel caso di un pc dotato di Windows come sistema operativo, dovrai seguire il suddetto percorso C :// [utente] / [nome utente]/AppData/Roaming/Apple Computer/Mobile Sync, mentre se possiedi un Mac dovrai attenerti a quest’altro ~/Library/Application Suppor t/MobileSync/Backup/. In tutti e due i casi, dovrai sostituire “utente” e “nome utente” con l’account personale.

Infine, l’ultimo step da seguire per la prima fase è quello relativo alla copia del file contenente gli SMS all’interno della microSD che inserirai nel tuo smartphone targato Android. A questo punto entrerà in gioco iSMS2droid, l’app gratuita per spostare SMS da iPhone ad Android: porta perciò a termine il download da Google Play e l’installazione di iSMS2droid (il link alla fine dell’articolo) e avviala per convertire gli SMS in formato iOS in un formato leggibile da Android. Dopo pochi minuti (dipende dal peso del file), avrai trasferito i messaggi da iPhone ad Android.

Ricordiamo infine che iSMS2droid (iPhone SMS Import) è un’applicazione sviluppata da Jan Grewe e compatibile con le versioni Android 2.1 e superiori.

Link Google Play:

Riparare display iPhone senza mandarlo in assistenza Apple

display_iphone_riparare

Prima di mandare frettolosamente in assistenza un prodotto Apple, sappiate che è possibile riparare display iPhone anche senza un intervento della casa madre. E’ vero che gli iDevice della Apple, in termini qualitativi, godono di ottimi feedback sia da parte degli utenti che degli addetti ai lavori, ma c’è da dire che come qualsiasi dispositivo non sono immuni da rotture. Una delle parti più delicate dei vari iDevice è il display: basta una piccola caduta e … zac il danno è fatto. Sebbene la garanzia sia in vigore sulla maggior parte dei componenti di un iDevice, occorre precisare però che il display ne è esente al 100%. In questi casi, in genere, si consiglia di mandare il proprio smartphone o tablet sempre in assistenza. Tuttavia, sono in molti che si chiedono se è possibile procedere in questi casi con il fai da te. Per quanto non sia la procedura consigliata, la risposta a questo quesito è “sì”.

Come riparare display iPhone senza mandarlo in assistenza.

La procedura è immediata e consta di pochi step. Vediamoli insieme.

1)    Procurati il componente sostitutivo su uno dei tanti e-shop dedicato (dai un’occhiata a e-Bay). Il prezzo medio oscilla fra i 40 e i 60 euro.

2)    Scegli il cacciavite in base al tipo di iPhone: quello a stella è più adatto ai vecchi modelli, mentre per i più recenti iPhone bisognerà scegliere quello pentalobo insieme ad una ventosa.

3)    Una volta rimosse le due viti laterali, bisognerà ricorrere alla ventosa attaccandola alla parte inferiore del display. Successivamente, basterà iniziare a tirare piano piano e senza forzare, al fine di rimuovere la parte di schermo ancorata alle viti.

4)    A questo punto bisognerà rimuovere energicamente la parte superiore ed avviare la sostituzione del pezzo vecchio con quello nuovo.

5)    Infine, bisognerà rimontare tutto ed il gioco è fatto!

Ecco come riparare il display di iPhone senza mandarlo in assistenza Apple.

Liberare spazio su iPhone e iPad con PhoneClean

Se sei alla ricerca di una soluzione in grado di liberare spazio su iPhone iPad, con PhoneClean vai davvero sul sicuro. Parliamo di un software gratuito e leggero (pesa solo 3,5 MB), sviluppato da iMobie, la cui mission di fondo consiste nel migliorare notevolmente  la fluidità degli iDevice, garantendo performance superiori (PhoneClean può infatti liberare […]

Informazioni su memoria e batteria dell’iPhone con Core Monitor

L’avvento dei dispositivi mobili ha certamente cambiato in positivo il modo di comunicare, ma ad un aumento dell’accessibilità ad internet (è possibile essere connessi alla Rete in movimento) corrispondono tutta una serie di problemi relativi alla memoria e alla batteria. Prendiamo iPhone, smartphone della Apple giunto alla sesta generazione con iPhone 5: i suoi tre […]

Mappe iPhone 5 : le migliori alternative

Visto che le mappe rappresentano al giorno d’oggi uno dei business più redditizi nel ramo della telefonia mobile, Apple ha deciso di essere in un certo senso più indipendente da Google, contando sull’app nativa “Mappe iPhone 5”. Il risultato almeno per il momento non si è rivelato all’altezza, tanto che Tim Cook ha ammesso pubblicamente […]

Alternative a Installous: iPoision e vShare

Premessa: l’obiettivo di questo post non è certo quello di voler incoraggiare la pirateria, dato che chi sviluppa mobile app investe tempo, denaro e passioni. Quindi a fronte di un prezzo, il più delle volte contenuto, vale la pena acquistare le app preferite dall’App Store. Installous è l’app di Cydia, la cui mission di fondo […]

Fotografare con l’iPhone : iPhoneography

iPhoneography è un ebook scaricabile gratuitamente attraverso condivisione Twitter o Facebook . In 46 pagine, tra testi ed immagini, ho curato un racconto corale sulla community degli iPhoneographers italiani. Ne è emerso un punto di vista complesso e non banale analizzato senza pregiudizi da 20 persone – tra fotografi, startupper, social media manager e giornalisti […]

Pages: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 Next