Archivio della categoria ‘Immagini’

Creare caricature delle foto online : i 3 migliori servizi

fotomontaggi_online_caricature

Fare una caricatura alle foto personali è una delle tante manie esplose con l’avvento dei social network che ne garantiscono la condivisione all’interno del gruppo di amici. Quando si parla di caricatura ci riferiamo ai disegni con connotazioni umoristiche/satiriche che storpiano di proposito il viso (o una parte del volto) del protagonista dello scatto fotografico. Il dettaglio viene estremizzato ed è possibile inserire un baloon tipico dei fumetti per descrivere meglio il contesto. Se desideri creare caricature delle foto in pochi e semplici click di mouse non c’è niente di meglio che servirsi di appositi servizi web based perché, eccezion fatta, per il download della caricatura, l’utente non avrà nulla da scaricare.

 I 3 migliori servizi online per creare caricature delle foto.

DigiBody: di tutte le web application per creare fotomontaggi con caricature partendo da zero, questa è a mio giudizio la più semplice da utilizzare, ma quella che propone soluzioni meno personalizzate. L’interfaccia utente di DigiBody è volontariamente spartana e consente di modificare i volti già presenti a sito. Vuoi modificare il naso, gli occhi, le ciglia, le sopracciglia, i capelli e la bocca? Ok. Puoi farlo con pochi click di mouse. Ma non con una fotografia personale.

Cartoon Pho.To: più che una caricatura online, con questo servizio puoi trasformare una fotografia in un cartoon. Come? Inizia a caricarla, selezionandola dal disco rigido del tuo pc (o inserendone l’URL). Le funzioni “Face Morphing”, “Effetti di animazione” e  “Faccia auto-taglio” ti permetteranno di applicare nuovi effetti e di modificare l’immagine. Cliccando sul tasto “Salvare e condividere”, situato in basso al centro, sarà possibile scaricare la caricatura creata o condividerla su Facebook, Pinterest  Twitter. Non c’è che dire! Cartoon Pho.to rientra di diritto fra i 3 migliori servizi online per creare caricature delle foto.

Magixl: di tutte e tre le risorse segnalate, questa è quella che presenta le migliori funzioni per creare caricature personali, partendo dall’upload di una foto. Effettuato l’accesso alla homepage, basterà cliccare su “Personal” o su “Stars”, selezionare l’immagine più leggera di 500 kb in formato .jpg o GIF e cliccare su “Send your Photo and Transform it in real time”. L’editor di questo servizio web ti permetterà di modificare la caricatura come meglio credi. Magixl dispone anche della funzione di default con cui si potrà apportare le modifiche al modello standard. Dai menù a tendina presenti sul lato destro, sarà possibile modificare capelli, cigli, sopracciglia, occhi, orecchie, naso, bocca, guance e mento, per poi procedere al salvataggio inserendo magari un messaggio.

Insomma … tre servizi web assai utili per gli appassionati di fotomontaggi con caricature.

Convertire immagini in PDF con Image To PDF Converter Free

Image to PDF Converter Free

Il formato PDF è di certo uno dei più utilizzati per via dei numerosi benefici ottenuti dagli utenti, visto che il formato è multi-piattaforma e può essere letto indipendentemente dall’hardware e dal sistema operativo. La conseguenza logica alla diffusione dei PDF è che in Rete i convertitori spuntano come funghi: ce ne sono di tutti i tipi, ma quelli da Word a PDF e viceversa sono di certo i più utilizzati.

Come convertire immagini in PDF

Tuttavia, se devi convertire immagini in PDF, ti consiglio di scaricare Image To PDF Converter Free, un valido software freeware caratterizzato da un‘interfaccia volontariamente ridotta al minimo al fine di semplificare la vita ai suoi utenti. Una volta scaricato sul pc, tutto quello che dovrai fare è caricare l’immagine dal tasto “Add” e procedere alla conversione cliccando su “Convert”. Ritroveremo il file appena convertito all’interno della cartella di download. Precisiamo subito che i formati di input supportati da Image To PDF Converter Free sono davvero numerosi: JPG, BMP, PNG, TIF, TGA e GIF sono solo i più comuni e per ulteriori approfondimenti ti rimando alla homepage del programma (il link è come sempre in fondo al post). Inoltre, è possibile utilizzare il programma anche nella circostanza in cui sulla postazione multimediale in uso non sia installato Adobe Acrobat Reader o manchino i driver di stampa

Perciò, non mi resta da far altro che invitarti a scaricare Image To PDF Converter Free per convertire immagini in PDF!

Link di download: Image To PDF Converter Free

PS: la conversione delle immagini in PDF grazie a questo programma sarà davvero un gioco da ragazzi. Tuttavia, per operazioni immediate come queste io preferisco i convertitori online, in quanto eccezion fatta per il PDF appena convertito non c’è nulla da scaricare. Supporteranno forse meno formati, ma i tempi della conversione si riducono. Imverter è uno dei migliori in questo ambito.

Proteggere immagini e foto con password : Phototheca

A volte, non basta o non serve un sistema di protezione per cartelle, ma serve proteggere immagini con password al fine di avere una sicurezza maggiore in generale. Gestire un archivio in cui abbiamo salvato foto scattate durante eventi e vacanze o immagini prelevate dai più disparati siti web, non è  affatto semplice. Proprio a causa della gran mole di dati presenti, diventa essenziale un’organizzazione in grado di consentirci una visualizzazione più valida rispetto a quella fornita solitamente dai sistemi operativi di Windows.

Oltre ad un buon numero di opzioni disponibili per la gestione di tale archivio, Phototheca  offre un’ utilissima funzione per proteggere immagini con password. 

Come proteggere immagini e foto con password con Phototheca

Phototeca è un software assolutamente gratuito e idoneo per qualsiasi sistema operativo Windows. La sua interfaccia presenta due sezioni, una specificatamente per le foto, l’altra per le varie funzioni del software.

Oltre a darci una mano nell’organizzazione del materiale fotografico sul nostro pc, ci consente di classificare le immagini e suddividerle per tipologia, creare album e gruppi facilmente rintracciabili attraverso l’inserimento di date  o luoghi, oppure visualizzare le immagini duplicate presenti nelle cartelle.

La sua funzione ottimale è proprio quella di proteggere immagini con password da sguardi indiscreti mediante l’inserimento di parole chiave specifiche. Tramite la digitazione di quest’ultime,  sarà poi possibile recuperare una o più foto presenti nell’archivio.

Era ora che anche sul proprio pc fosse possibile tutelare la privacy del nostro materiale da chiunque vi accede liberamente, soprattutto quando lo strumento di lavoro è condiviso con altre persone in casa o in ufficio. Questo semplicissimo software ci consente di applicare un lucchetto virtuale a foto o immagini personali che vogliamo tenere riservate. Così, nessuno potrà più violare dati e foto personali.

Come creare infografiche online con Infogr.am

Prima di parlare di come creare infografiche online e del tool del giorno, è bene fare un’introduzione su cosa sia un’infografica, argomento centrare di questo articolo: un’infografica, come si può intuire dalla parola, è semplicemente la fusione dell’informatica alle arti grafiche (o meglio ancora l’informatica applicata alla grafica). Quando ci capita di vedere al pc tabelle, diagrammi di flusso, grafici, mappe e schemi in formato 2D o 3D, ebbene questi non sono altro che esempi di infografica che vengono adottati principalmente nei campi della matematica, della statistica o in svariate tipologie di manuali, al fine di semplificare la spiegazione.

Dopo questa doverosa introduzione, vediamo come creare infografiche online con Infogr.am, un interessante tool online gratuito, caratterizzato da un utilizzo semplice ed intuitivo, sebbene di per sé la realizzazione di un’infografica non è proprio un’operazione per principianti.

Creare infografiche online con Infogr.am

Effettuato l’accesso a Infogr.am (il link è in fondo al post), sia con le proprie credenziali Facebook che con quelle Twitter (altrimenti registratevi al sito), bisognerà scegliere l’icona da cui partire e selezionare il template tra i tanti modelli disponibili. Fatta questa scelta in relazione all’obiettivo finale, tutto quello che dovrete fare ancora è inserire i dati e magari anche immagini, grafici, istogrammi e per chi lo reputasse opportuno anche filmati che conferiranno maggiore realismo all’infografica. Impostati i parametri come il colore e la larghezza dell’immagine, sarà possibile pubblicare il lavoro finale cliccando su “Publish”. Non potevano poi mancare le funzioni “social” che consentono la condivisione dell’infografica via e-mail, Facebook, Pinterest e Twitter. Il codice embed vi permetterà infine di visualizzare l’infografica sia sul proprio blog/sito web che sul forum in cui si suole scrivere.

Creare infografiche online con Infogr.am non sarà mai stato così semplice, al punto che questo servizio online può tranquillamente rimpiazzare programmi più blasonati come Photoshop o Illustrator. Un must per gli amanti della grafica e non solo.

Link: Infogr.am 

Comprimere immagini WordPress in automatico con Optimus

Uno degli aspetti più importanti che i proprietari e i gestori di un blog in WordPress non possono fare a meno di considerare è la dimensione delle immagini inserite nei post e il tempo di caricamento. Chiaramente, più l’immagine è pesante, più occorreranno secondi per portare a termine il caricamento. Lo stesso discorso si ha quando in un post è necessario caricare più immagini.

Con questo post, ti segnalo una risorsa che ti semplificherà le cose e non di poco nella gestione del tuo blog: il suo nome è Optimus, il plugin per WordPress per comprimere le immagini in automatico. La compressione può arrivare fino al 50%, ma il livello qualitativo dell’immagine non ne risente più di tanto.

Come funziona questo plugin? In sostanza, quando procedi con il caricamento dell’immagine, Optimus invia la sua URL al suo server remoto, procedendo con l’ottimizzazione. Il processo di comprimere immagini WordPress avviene naturalmente in automatico ed il ruolo attivo dell’utente di questo plugin per WordPress è ridotto al minimo.  Se le immagini sono in formato JPEG, la compressione effettuata da questo plugin è decisamente superiore rispetto ad altri comuni formati.

Quali sono i vantaggi dell’uso di questa risorsa?

  • Riduzione delle immagini senza perdita di qualità;
  • Maggiore velocità nel caricamento delle immagini;
  • Maggiore velocità nel caricamento delle pagine.

Insomma, se cerchi una soluzione per comprimere  immagini WordPress in automatico, Optimus è il plugin più valido. In alternativa, puoi operare online affidandoti ad un  servizio web based che si chiama ScaleYourImage, anche se in quest’ultimo caso la qualità delle immagini compresse è minore.

Link: Optimus

Sapere chi ruba le nostre foto in rete con Who Stole My Pictures

Desideri sapere chi ha rubato le tue foto in Rete? Te lo dice Who Stole My Pictures, un pratico add-on gratuito per Mozilla Firefox che in men che non si dica ti permetterà di troavare sul web le foto duplicate. Prima di illustrare le feature ed il funzionamento di Who Stole My Pictures, è bene precisare […]

Come estrarre testo da immagini colorate : Gt Text

Se navigando su internet ti è capitato di imbatterti in immagini che hanno colpito la tua fantasia e desideri estrarne il testo, la Rete ti mette a disposizione tutta una serie di specifici programmi/applicazioni appartenenti alla macro categoria “OCR”. Tra i programmi più rinomati, vale la pena citare Capture2Text, OCR Desktop Application, ABBYY FineReader, FreeOCR […]

Ritagliare immagini direttamente online con Cropp.me

Se desideri effettuare sulle tue immagini tutta una serie di operazioni elementari di photo editing, a cominciare dal ritagliarle, la Rete ti mette a disposizione numerosi tool che ti permettono di agire anche online, senza la necessità di effettuare alcun download. Tra i servizi web based più completi per ritagliare le immagini online, Cropp.me merita di […]

Migliorare la qualità delle foto con Perfect Effects 3

Servizi gratuiti per modificare le foto online e il successo di Instagram è andato ben oltre le aspettative e questo ha comportato due novità nel mercato delle risorse in grado di migliorare la qualità delle foto: la prima è una quasi cannibalizzazione di app, software e tool online in grado di offrire grosso modo un […]

Trovare e inserire immagini Creative Commons nei post WordPress con Compfight plugin

I blog post non sarebbero gli stessi senza una buona immagine ad accompagnamento del testo. È importante: in un’era mediatica come la nostra, gli elementi visuali sono strettamente intercorrelati alla buona riuscita di una campagna di pubblicitaria, della promozione di un testo, della ricezione di un messaggio. Particolarmente sul Web, gli utenti sono più attratti […]

Pages: 1 2 3 4 Next
You might also likeclose