Archivio della categoria ‘Hardware’

Caratteristiche da considerare per acquistare una multifunzione online

Per massimizzare il lavoro in un ufficio è essenziale avere a disposizione macchine performanti e affidabili; un classico esempio sono le stampanti multifunzione, che raggruppano, appunto, più funzioni in un unico dispositivo. Sono più costose di una singola macchina ma più economiche dell’insieme di dispositivi necessari in ufficio (stampante, fax, scanner, fotocopiatrice).
La soluzione migliore per risparmiare è cercare stampanti multifunzione online, con l’accortezza di valutare attentamente tutte le caratteristiche, in modo da scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze.
È dunque fondamentale saper leggere una scheda tecnica: se non fai come fare, segui le nostre linee guida per capire quali aspetti tecnici dover considerare.

Connettività Wi-fi

Al giorno d’oggi, con il numero sempre crescente di dispositivi presenti in ufficio, eliminare cavi e fili è una priorità: per questo motivo è consigliato scegliere una multifunzione dotata di connettività wireless, così da collegare in rete più computer e dispositivi mobili, senza ricorrere ad alcun cavo. Inoltre, utilizzando la tecnologia cloud, con il wi-fi è possibile immagazzinare in rete documenti di stampa da recuperare a più riprese da diversi dispositivi.

Formati di carta

Benché la maggior parte dei documenti venga stampata in formato A4, ci sono situazioni in cui, per una maggiore praticità, occorre passare a formati diversi, come l’A3; visto che non sempre sono supportate tutte le tipologie, è meglio controllare quali sono indicate sulla scheda tecnica del prodotto.

Dimensioni

Acquistare una multifunzione online presenta lo svantaggio di non poterla vedere fisicamente, per cui è sempre consigliato verificare le dimensioni riportate sulla scheda tecnica, per evitare di trovarsi con una stampante troppo grande e difficile quindi da collocare.

Velocità di stampa e risoluzione

Queste due caratteristiche possono far lievitare in maniera significativa il prezzo della stampante, quindi, in caso non fossero necessarie per le specifiche esigenze dell’attività, vanificherebbero il risparmio potenziale conseguito con l’acquisto di una multifunzione online.
In un ufficio grande e con frequenza elevata di stampa, la velocità è un fattore determinante per evitare attese e perdite di tempo; in realtà piccole e con pochi utenti per stampante, si può anche sorvolare su questo parametro e risparmiare qualcosa.
Il discorso della risoluzione di stampa influenza invece attività sia piccole che grandi e viene espressa attraverso un numero preceduto dalla sigla DPI (dot per inch, ovvero punti per pollice). Possiamo dire che per un uso comune (stampe di documenti e foto, sia in bianco e nero che a colori, in media o bassa risoluzione) sono sufficienti 300 DPI, mentre se si lavora con immagini a colori e in alta risoluzione, allora ci si può spingere oltre, arrivando fino a 1.200 DPI.

Cosa sono gli SSD e come si installano sul computer

SSD

Per migliorare le prestazioni del proprio sistema operativo ci sono tanti piccoli interventi che si possono fare, come liberare la memoria da programmi inutilizzati, spostare un po’ di file e cancellare quelli inutili, correggere le chiavi di registro ed eseguire pulizie periodiche con dei software specifici realizzati con la finalità di migliorare il funzionamento del S.O.

Dopo queste operazioni si può scegliere di installare un SSD, un’unità a stato solido, delle memorie di masse con tecnologia Flash, che si basa su semiconduttori per l’archiviare i file.

Sono diversi dai soliti hard disk per la velocità e per il materiale con cui sono costruiti, infatti, resistono molto meglio agli urti e alle intemperie.

Gli SSD possono essere installati nel computer oppure usati esternamente, danno la possibilità di avviare programmi pesanti in pochissimi secondi, compresi i sistemi operativi come Windows, Linux e Mac OS X.

Scegliere il miglior ssd esterno è la soluzione sicura per avere prestazioni di altissimo livello, inoltre, rispetto agli hard disk, scaldano meno e non fanno rumore.

Ovviamente, come per tutte le cose, ci sono anche dei lati negativi: gli SSD sono decisamente più costosi degli hard disk, poi presentano dei limiti nella riscrittura che li fa durare di meno, anche se si stima che un utente che fa un uso standard del pc difficilmente arriva a superarli.

Gli ssd esterni, come accade per gli hard disk, vengono collegati al pc tramite cavo USB, sono dei prodotti ottimi ma costano davvero tanto rispetto  ai dischi USB meccanici.

Inoltre, anche il miglior ssd esterno non è indicato per fare backup, in quanto ha una sorta di “scadenza”, accennata in precedenza, e col tempo si potrebbero perdere tutti i dati.

In commercio sono disponibili gli SSD da 2,5 pollici esclusivamente per uso interno, si installano direttamente nel computer con dei connettori SATA 2 o SATA3, a seconda del tipo di prestazione che si desidera durante il trasferimento dei dati.

Scegliendo il SATA 3 il trasferimento dei dati sarà più veloce, si parla di 6 Gps, mentre con il SATA 2 si avrà un trasferimento a 3 Gps, quindi il tutto dipende dalla velocità che si desidera ottenere.

Meta Description: Una panoramica sugli SSD interni ed esterni e su come si collegano all’interno del computer.

Plunk Mega – HTPC Dual OS

slide-6 (1)

Plunk ha ufficializzato il nuovo HTPC Plunk Mega
Design elegante, un case decisamente robusto ma dalle linee moderne, pronto ad integrarsi in qualsiasi salotto domestico, ecco come si presenta brevemente il nuovo dispositivo.
Il Plunk MEGA monta come sistema operativo GNU/Linux con GUI di gestione completa e semplificata.
Il dispositivo però non si è posto nessun limite: infatti in dual-boot è disponibile anche Android, così gli utenti possono installare e personalizzare il dispositivo con le applicazioni ed i widget compatibili. E’ stata utilizzata la CPU Realtek 1186DD, concepita per la massima potenza elaborativa per la riproduzione di video in HD e video HD in 3D.
Compatibile con lo standard UPnP e BitTorrent, può essere utilizzato come NAS o server ftp (quindi accessibile anche quando si è fuori casa) ed inoltre Samba server integrato così da essere rilevato come hdd di rete in LAN.
Sulla parte frontale del dispositivo, sono stati inseriti alcuni tasti funzione che permettono un rapido controllo del dispositivo. Sulla parte laterale e retro del dispositivo troviamo, invece, tutte le connessioni multimediali che un moderno HTPC deve possedere per soddisfare ogni esigenza dell’utente:

– Connettori antenna IN/OUT del doppio sintonizzatore DVB-T integrato con supporto ai canali HD. Grazie al doppio ricevitore è possibile visionare un canale e, contemporaneamente, registrarne un altro. Inoltre, consente la registarzione in differita tramite EPG. Il sintonizzatore del Plunk Mega consente anche la funzione Timeshifting, funzionalità che consente di mettere in pausa il programma live e rimetterlo in play, non appena tornerete davanti alla TV, esattamente dal punto dell’interruzione.
– Ingresso alimentatore.
– Uscite audio digitali, ottica e coassiale.
– Connettore ethernet LAN Gigabit (connessioni LAN fino a 1000Mbps).
– Connettore HDMI 1.4, per supporto formati in 3D e per le risoluzioni Full HD.
– Connettori Audio/Video OUT RCA e connettori video a componenti (YPbPr).
– Antenna direzionale per la gestione della scheda WiFi di tipo b/g/n con connessioni con rete senza fili fino a 300Mbps.
– Sulla parte laterale sinistra troviamo l’alloggiamento per l’hdd esterno di tipo SATA che trasformerà il dispositivo in un vero e proprio NAS.
– Sulla parte laterale destra troviamo lo slot SD card, 2 porte USB 2.0 ed una porta USB 3.0 per le connessioni dati SuperSpeed fino a 600Mbps (4,8Gbps).

Il Plunk Mega supporta una lista di formati audio/video davvero completa: MKV, TS, M2TS, ISO, VOB, DAT, AVI, MPG, MP4, MOV, FLV, MPEG-1, MPEG-2, MPEG-4 SP, AVC (H.264) / XviD, DivX, WMV9 (VC-1), RealVideo e molti altri.
Da sottolineare anche il supporto alle decodifiche audio più avanzate: dal simple Dolby Digital al Dolby Digital True HD, dal DTS Digital Surround 5.1 al AAC 7.1, solo per i citare quelli di maggiore qualità.
Tramite l’uscita HDMI 1.4 potete godervi la visione dei contenuti in 3D (bisogna utilizzare una TV che supporti il 3D).
Il device supporta le ISO nei seguenti formati: BDMV full navigation, ISO Blu-ray 3D player, 3DBlueray3DAVCHD e ISO DVD standard.

Il Plunk Mega è risultato essere uno degli HTPC più completi in circolazione. L’integrazione di Android lo rende ancora più completo grazie alla possibilità di installare le applicazioni presenti sul market di Google e quindi aggiungere funzioni al dispositivo. Maggiori info e dettagli alla pagina ufficiale :

http://www.plunk.it/tvbox/mega

I 2 migliori Router per uso domestico

Obiettivo di questo post è quello di indicare quelli che, a mio giudizio, sono al momento i 2 migliori router per uso domestico.


1. Router Asus RT-N56U: un router Wi-Fi dual band dotato di 5 porte Ethernet Gigabit (4 LAN, 1 WAN) che si contraddistingue per il design raffinato. ASUS RT-N56U può agire simultaneamente su due bande di frequenza distinte (2,4 GHz e 5 GHz), con velocità fino a 300 MBps su entrambi i canali, permettendo agli utenti di usufruire della diretta wireless ad alta definizione, senza che il segnale sia disturbato in fase di connessione dei classici dispositivi come ad esempio computer, notebook, tablet o smartphone. La funzionalità NAT accelerata via hardware garantisce insieme alle 5 porte una larghezza di banda nettamente superiore di quella di altri competitor. Da sottolineare anche la presenza di due porte USB 2.0 alimentate per il collegamento ai dispositivi esterni, stampanti e hard disk su tutti. La velocità e la stabilità del segnale sono davvero eccezionali, grazie alle 5 antenne interne. Facile da installare, l’interfaccia grafica rende questo router l’ideale per gli utenti meno esperti che saranno guidati step by step in ogni configurazione. Il suo prezzo di partenza al momento della stesura di questo post è più o meno di 130 euro. A mio giudizio uno dei migliori router in circolazione.

2. Linksys E3000: un potente router wi-fi, ideale per chi desidera una connessione N, ottima per navigare in Rete. Collegato al modem, garantisce agli utenti l’opportunità di mantenere le stesse impostazioni per navigare mediante wi-fi o via cavo con computer, laptop, tablet, smartphone, console di gioco e lettori Blu-ray. Configurare questo router è davvero elementare. La velocità wireless può arrivare fino a 300Mbps, quindi le operazioni di streaming e trasferimento file avverranno rapidamente. I propri ospiti potranno accedere ad Internet, impostando una seconda rete: basterà inserire la password da browser per accedere al web. Nel complesso, un router ideale oltre che per lo lo streaming video anche per i videogiochi. Data l’ampia portata del segnale, è ottimo negli spazi grandi dove occorre collegare più ambienti, come ad esempio uffici. Il suo prezzo di partenza al momento della stesura di questo post è più o meno di 100 euro.

Questi sono a mio giudizio i migliori router per casa in commercio. Se ne conoscete altri non esitate a segnalarceli sul nostro blog

Niente GPU con core x86 per Intel?

Intel è pronta a lanciare Pine Trail con i suoi nuovi processori Atom ma fa un clamoroso quanto inaspettato passo indietro per quel che riguarda un altro dei suoi chiacchierati progetti. Stiamo parlando di Larrabee, che per chi non lo sapesse è il nome del progetto sperimentale per il lancio di un prodotto GPU basato su core x86 per personal computer.

Progetto sperimentale era e progetto sperimentale rimarrà perché a quanto pare ci sono dei forti ritardi nel progetto che anche quest’anno non vedrà la luce. Da più parti si comincia a parlare della chiusura del progetto visto che effettivamente le future GPU di Inter sembrano aver preso una strada totalmente diversa da quella intrapresa da Larrabee.

Can You Run It? Scopri se il tuo PC può far girare i videogames

Visto e considerato che ogni mese escono giochi, schede grafiche e processori sempre diversi e più potenti e considerando che rimanere aggiornati comincia ad essere davvero molto ma molto difficile vogliamo oggi segnalarvi un sito dal nome Can You Run It? Come avranno capito coloro che masticano un poco di inglese questo sito vi permetterà […]

Migliora le prestazioni del tuo PC con Memory Cleaner

Uno dei componenti sicuramente più importanti del nostro PC è senza nessun tipo di dubbio la memoria RAM, attraverso di essa moltissime operazioni del nostro PC vengono effettuate e la velocità con la quale queste operazioni vengono compiute sempre da quest’ultima dipende. Per i sistemi windows esiste un pratico tool, scaricabile gratuitamente da internet (basta […]