Craccare una rete WPA: 4 software

Craccare una rete WPA è diventato passatemo e attività a tempo pieno di molti internauti che vogliono navigare a spese di reti wireless altrui. Precisando subito che tutto questo non è legale, ma, a volte, capire come e se è possibile craccare una rete WPA potrebbe farci scoprire eventuali falle nella rete stessa, con l’obiettivo primario di correggere questi buchi di sicurezza.

La chiave WPA si basa su due protocolli diversi, uno dei quali presenta un difetto/bug tramite cui è possibile infiltrarsi.

Il protocollo non sicuro è il TKIP (Temporal Key Integrity Protocol) e senza entrare troppo in dettaglio di come tecnicamente poter individuare il punto di debolezza ed attaccarlo, eccovi, al fine di craccare una rete wifi con protezione WPA, 4 ottimi software :

Netstumbler : scansiona, trova  ed analizza reti wi-fi nelle vicinanze;
Aircrack :  ricerca le chiavi EP o WPA con cui una rete Wifi è protetta;
Wireless Tool :  è un tool completo per craccare reti wifi presente in molte distro Linux;
Backtrack :  una distribuzione live di Linux creata per effettuare test di intrusione su reti Wireless.

Ricordiamo che sfruttare queste informazioni per navigare su reti wifi altrui è illegale. L’unico uso consentito è quello inerente lo studio per migliorare la protezione WPA.

Nessun commento.

Lascia un commento

You might also likeclose