Controllare conto PayPal con conto bancario e carta di credito virtuale

Tra i sistemi di pagamento online, PayPal è uno di quelli maggiormente utilizzati, visto che consente di effettuare e di ricevere pagamenti in maniera comoda. Tutto quello che l’utente deve fare è registrarsi gratuitamente, aprire l’account personale per inviare i  pagamenti, attraverso il proprio indirizzo di posta elettronica.

E’ possibile associare al proprio account PayPal una carta prepagata o una carta di credito (fino ad 8) o ancora ricaricare dal c/c bancario senza spese.

Quando viene creato un nuovo account PayPal, prima della verifica effettiva, l’utente si trova ad affrontare delle limitazioni automatiche che vanno a bloccare alcune funzionalità del sito, limitando il trasferimento di denaro. Come è possibile controllare gli account PayPal? Semplicemente, aggiungendo e confermando la carta di credito o il conto bancario e cliccare sul link “Diventa utente verificato” che troverete sotto il messaggio di benvenuto nella pagina iniziale. Ma non è tutto.

A tal proposito in questo post, segnalerò come controllare il tuo conto PayPal con conto bancario, con carta di credito e con carta di credito virtuale.

Vediamo i tre metodi nel dettaglio:

  • Controllare il tuo conto PayPal con conto bancario: selezionando quest’opzione, l’utente non dovrà far altro che inserire all’interno del modulo di verifica tutte le informazioni relative al suo conto bancario. Nel giro di pochi giorni, PayPal effettuerà due mini pagamenti sul proprio conto bancario. Nel momento in cui verranno visualizzati all’interno del proprio estratto conto, bisognerà confermarli.
  • Controllare il tuo conto PayPal con carta di credito: selezionando quest’opzione, PayPal effettuerà un micro prelievo dalla carta di credito. Il dovuto controllo garantirà il rimborso del micro preliev. Che differenza c’è tra controllare il tuo conto PayPal con conto bancario e con carta di credito? Nel secondo caso, in genere, le operazioni sono più veloci.
  • Controllare il tuo conto PayPal con carta di credito virtuale: qualora sia impossibile far ricorso ad uno dei due metodi precedentemente citati, è possibile puntare su un servizio come EntroPay che addebita una somma per i cambi di valuta, per la ricarica di una carta di credito e per il trasferimento di denaro alla carta. Precisiamo, infine, che gli account EntroPay vanno controllati.

Nessun commento.

Lascia un commento

You might also likeclose