Archivio della categoria ‘Applicazioni’

Applicazione Voip per iPhone e Android : Forfone

I servizi VoiP al momento sul mercato sono numerosi e non è davvero facile sceglierne uno che soddisfi le nostre necessità. forfone da qualche mese è stato lanciato sul mercato VoiP italiano, da un’azienda austriaca.

Il suo obiettivo è di offrire ciò che i propri concorrenti ancora non offrono. Difatti oltre a telefonate gratuite tra utenti, invio di SMS e MMS gratis, anche con geo-localizzazione, l’applicazione forfone regala ogni mese agli utenti attivati in Italia, Spagna, Germania, Inghilterra e Svizzera 100 minuti gratis verso fissi nazionali.

Inoltre le tariffe forout ovvero quelle per chiamare o inviare SMS a numeri nazionali e internazionali che non sono utenti forfone, sono davvero vantaggiose. Gli sms inviati a utenti non forfone hanno un costo di 9 cent/€. Il credito per telefonare o inviare SMS ad utenti che non hanno scaricata l’applicazzione, può essere acquistato dall’applicazione stessa. L’attivazione è davvero semplice e veloce: basta scaricare l’applicazione, inserire il numero di telefono, si riceve un messaggio con un codice a 4 cifre e subito si può  telefonare. I contatti che hanno istallato forfone saranno segnalati con “forfree” e i numeri di rete fissa italiana (gratuiti fino a 100 minuti mensili) con “100free”.

Non importa se l’applicazione forfone sia attiva o no, si è sempre al 100% raggiungibili: il tutto grazie alle notificazioni push, che ti avvertiranno di una chiamata entrante o se hai ricevuto un messaggio.

Requisito essenziale è una connessione internet (3G o Wifi).

 

Forfone : chiamare gratis da Android e iPhone

L’applicazione è al momento disponibile per Android e iPhone, ma presto anche per atri dispositivi. Ecco alcuni dei vantaggi forfone:
•    Telefona subito – senza registrazione.
•    Nessuna Buddy list.
•    Sarai raggiungibile per telefonate e SMS sempre- Senza stato offline.
•    Gratis tra utenti forfone – 100 Minuti Gratis verso rete fissa italiana anche dall’estero!!
•    Senza canone e senza spese minime.
•    In aggiunta al proprio contratto di telefonia mobile.
•    Consente chiamate a utenti NON forfone a tariffe da 1,9 centesimi di euro.

Vedere AVI, DivX, Xvid, VOB, MKV, MP4, MOV, WMV, FLV su iPhone, iPad e iPod Touch con FlexPlayer

Con l’articolo odierno, vado a segnalarvi un’interessante app gratuita, denominata FlexPlayer che consentirà ai suoi utenti di riprodurre AVI, DivX, Xvid, VOB, MKV, MP4, MOV, OGM, WMV, FLV su iPhone, iPad e iPod Touch.

Guardare film su iPad e altri device Apple non sarà, in sostanza, più un grosso problema. Ad essere precisi, l’ultima versione di FlexPlayer, la 1.2.1. , aggiornata al 06/10/2011, è compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPhone 4S, iPod Touch (terza generazione), iPod touch (4a generazione) e iPad e richiede l”iOS 4.2 o successive.

In concreto, una volta effettuato il download sul dispositivo mobile targato Apple (8,25 MB), vi accorgerete che FlexPlayer è davvero un valido player multimediale che garantisce la riproduzione dei video nei formati precedentemente citati, in qualità HD (1920×1080 pixel) e in qualità DV (720×576 pixel), senza il bisogno di dover effettuare alcuna operazione di conversione.

Il funzionamento di FlexPlayer è davvero intuitivo, dato che basterà connettere il dispositivo mobile con il proprio pc, per poi avviare i-Tunes. Nel menu laterale a sinistra di iTunes sarà sufficiente cliccare sul nome del proprio dispositivo e cliccare poi la voce “App” all’interno del menu di navigazione del dispositivo stesso.

A questo punto, basterà scorrere in basso la pagina e cliccare su “FlexPlayer” (in “Condivisione File” nella lista “Applicazioni”).

A questo punto apparirà il riquadro “Documenti di FlexPlayer” e si dovrà cliccare sul tasto “Aggiungi” per iniziare a selezionare, direttamente dal proprio pc, i video che si intende copiare sul relativo i-Device. Terminata la procedura, sarà sufficiente avviare il processo di sincronizzazione per applicare il tutto.

Caricati i vari filmati dal PC al dispositivo targato Apple, FlexPlayer permetterà ai suoi utenti di gestire e di riprodurre i vari contenuti, attraverso un’interfaccia grafica decisamente user-friendly.

Perciò, se desideri vedere AVIDivX, Xvid, VOB, MKV, MP4, MOV, OGM, WMV, FLV su iPhone, iPad e iPod Touch, sono certo che FlexPlayer sia l’app ideale.

Unico neo di FlexPlayer è che è disponibile solo in inglese, ma ciò non dovrebbe rappresentare un grosso problema.

Link:

Inviare sms gratis su Android, iPhone e Blackberry con Jaxtrsms

Numerosi sono i tool online, la cui mission consiste nell’ inviare sms gratis. Ad onor del vero c’è da dire che alcuni sono efficaci, altri un po’ meno. Con il post di oggi, andiamo a dare un’occhiata a Jaxtrsms, l’app gratuita per inviare sms gratis da qualunque smartphone e, soprattutto, in tutto il mondo.

Prima di tutto, Jaxtrsms è funziona sui dispositivi mobili targati Android, su iPhone, su BlackBerry, su Symbian, su Windows Phone e come applicazione Java.

Per inviare sms gratis con questa app gratuita, il primo step consiste nella registrazione al servizio. Successivamente, occorrerà creare un account su Jaxtrsms: fatta questa operazione, si potrà iniziare ad inviare sms gratuitamente dallo smartphone, potendo anche impostare Jaxtrsms come predefinita attraverso cui sarà possibile inviare messaggi testuali.

E’ possibile inviare sms gratis in tutto il mondo e la loro ricezione, indipendentemente dall’operatore, sarà immediata. Prima utilizzare questa valida app gratuita occorre precisare che tutti i messaggi scritti verranno accompagnati dalla dicitura snt free by www.jaxtrsms.com seguita dal proprio numero di telefono e dal proprio nome.

Per poter usufruire del servizio, bisognerà abilitare la connessione Wi-Fi o 3G.

Per ciò che concerne poi i dispositivi targati Apple, jaxtrSMS è disponibile gratuitamente nell’App Store ed è compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede iOS 3.2 o successive.

Unico neo di Jaxtrsms è la presenza di pubblicità, forse un po’ invasiva.

Link: Jaxtrsms

7 applicazioni Android per grafici e web design

Come sistema operativo mobile Android non è assolutamente inferiore ad iOS, e non soltanto nelle molte funzionalità completamente gratuite: Android si rivela essere un ottimo strumento di lavoro anche per le tante app Android dedicate ai graphic e web designer.

Ovviamente abbiamo dovuto effettuare delle scelte per questo articolo, scelte dettate innanzitutto dalla semplicità d’uso ma anche dalla completezza e professionalità del software. Vi invitiamo caldamente a condividere le vostre opinioni circa altre applicazioni di vostra conoscenza nei commenti a questo post.

Archivi di Immagini

NASA Images Archive
NASA Images Archive
Il più grande archivio di immagini della NASA tutto su Android Market! Sono disponibili più di 60 mila immagini in 5 categorie con tanto di descrizione completa. Le immagini riguardano il sistema solare, l’aeronautica e la Terra.



Effetti Fotografici

Photo Effects
Photo Effects
Applicazione molto utile, comprensiva di decine di effetti fotografici (con anteprima). L’editor di immagine presenta un’interfaccia intuitiva e semplice da usare.



Foto Editing

PhotoShake!
PhotoShake!
PhotoShake vi permette di combinare più fotografie per creare nuove immagini. L’applicazione offre interessanti effetti fotografici, cornici e decorazioni. Molto carino per creare immagini incorniciate da utilizzare sul vostro blog personale.



BeFunky Photo Editor
BeFunky Photo Editor
BeFunky è ben noto come programma di photo editing online, ma ora è disponibile anche su Android. Vi permette di modificare le vostre foto, applicare effetti speciali, aggiungere cornici e aumentare la qualità delle immagini. Uno strumento piccolo ma davvero potente.



Palette di Colore

ColorSnap
ColorSnap
Permette di catturare i colori del mondo reale e di accoppiarli con i colori tipo Sherwin-Williams. Insomma, creare uno schema di colori non è mai stato più semplice.



Strumenti per Disegnare a Mano Libera

SketchBook Express
SketchBook Express
SketchBook® Express è un software di Autodesk, professionale e pulito. Mette a disposizione strumenti di disegno e bozzetto avanzati in aggiunta ad un’anteprima di alta qualità.



Tipografia

Fontroid
Fontroid
Fontroid vi permette di creare i vostri font a partire da disegni fatti a mano. Potete anche condividere i vostri font con altri utenti, essendo lo strumento ‘social’.

Chiudere e terminare applicazioni Android in modo semplice ed immediato

Chi possiede un dispositivo mobile Android può trovarsi in difficoltà, specialmente all’inizio, nel chiudere e terminare le applicazioni Android.

A volte una specifica applicazione Android “sembra quasi restia a volersi chiudere”, nonostante ogni tentativo di spegnimento. L’errore non è di certo colpa di Android, ma dell’utente, che come dicevo in precedenza, non ha ancora imparato il funzionamento.

Con l’articolo di oggi, intendo suggerire alcune tappe da seguire se si intende terminare le applicazioni Android nel modo più semplice.

A differenza degli altri OS mobili, come ad esempio iOS e Nokia Symbian, Android gestisce le applicazioni aprente in modo radicalmente differente, dato che i tecnici di Google, almeno per ora non hanno voluto introdurre il tasto specifico per chiudere e terminare le applicazioni aperte. Ne consegue che la gestione delle app e della memoria RAM avviene automaticamente. In sintesi, i dispositivi targati Android permettono all’utente di sapere quali sono le app in background che consumano più risorse e di chiuderle quando l’utente smette di utilizzarle. Naturalmente è facile intuire che le app che creano i maggiori grattacapi la chiusura sono quelle di Facebook, Twitter e Gmail, poiché si sincronizzano con i server esterni.

In ogn caso, è l’utente può chiudere applicazioni Android in modo manuale, aprendo la scheda “Applicazioni”, scegliendo in seguito dapprima “Impostazioni” e poi “Gestici Applicazioni”. Questa schermata restituirà la lista definitiva delle applicazioni in esecuzione in quel momento. Per chiudere un’applicazione Android, basterà selezioniarla e toccare l’opzione “Termina”. Riavviando il dispositivo targato Android, tutte le app verranno chiuse in maniera simultanea.

Et voila’ … il gioco è fatto!

Oltre a questa procedura, vi è anche un’utile app che prende il nome di Watchdog Task Manager Lite, che mostrerà ai suoi utenti un’accurata panoramica di tutti i processi in esecuzione. Disponibile sull’Android market a 2,68 € (prezzo al momento della stesura di questo post), in sostanza Watchdog Task Manager Lite è un valido tool per comprendere quali sono i programmi che rallentano di più il proprio dispositivo Android.

Trasferire file da iPad a pc con DropBox

Dopo aver già analizzato in dettaglio come copiare file da iPod o iPhone al pc, se desiderate conoscere un’interessante soluzione su come trasferire file da iPad a pc, Dropbox è davvero ciò che fa al caso tuo, in quanto di permetterà di evitare la fastidiosa sincronizzazione di volta in volta di tutti i file. La […]

Telefonare gratis via internet su Android con MobileVoip

I servizi di telefonia Voip su computer rappresentavano una novità qualche anno fa. Oggi non è più così, in quanto il loro utilizzo è decisamente alto, specialmente tra le fasce giovanili, giacché è possibile telefonare gratis via internet. Skype ha di sicuro ricoperto un ruolo di leadership, grazie anche a degli investimenti per massicce campagne […]

Creare e scompattare archivi ZIP e RAR su iPhone e iPad : le migliori 5 applicazioni

I formati di compressione più diffusi tra gli utenti sono senza ombra di dubbio ZIP e RAR, il cui utilizzo è decisamente frequente nelle circostanze in cui occorre condividere file attraverso la posta elettronica o, in alternativa nei più rinomarti siti di file hosting, tra cui Megaupload, FileServe, Rapidshare e Filesonic. A tal proposito, con […]

Pubblicare articoli del tuo blog su Facebook in automatico : 4 strumenti gratuiti

Tutti coloro che gestiscono un blog sanno benissimo che Facebook rappresenta una valida piattaforma, in grado di aumentare il numero dei visitatori. Ovviamente postare di volta in volta gli articoli del nostro blog “sul sito in blu” può essere noioso e comporta una certa perdita di tempo. Per fortuna, ci sono diversi strumenti per postare in […]

Inviare SMS e chiamate perse via email su Gmail in automatico per Android

Ci si potrebbe chiedere perché qualcuno dovrebbe farsi inviare gli SMS e le chiamate perse via email, invece di visionarle direttamente sul cellulare. Ebbene, possono verificarsi situazioni (restrizioni sul lavoro, passaggio a nuovo numero di cellulare, cellulare in riparazione, ecc. ecc.) che rendono impossibile accedere a tali dati sul telefono, quindi farseli inviare via email […]

Pages: Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 Next